Torna la Champions: 20.45 sfida al Manchester City

E’ un patto con se stessi, è un sogno, si può anche pensare che sia la Storia: è un’idea meravigliosa che ronza in testa: battere un altro Manchester non l’United, ma il City.

Il St.Jacob vivrà un’altra serata da ricordare. Ne vedremo delle belle  e sarà una sfida vibrante in lungo e in largo. La differenza esiste tutta tra le due compagini, ma molte volte la Champions rovescia il pronostico più ovvio come è capitato già al Basilea, più volte in questa magnifica competizione europea.

La Champions, nella sua interpretazione maestosa, nella immensità di una Bellezza che cattura e rapisce, comunque vada sarà una notte abbagliante, nella quale ancora una volta i protagonisti saranno i “rotblau”

Ne abbiamo visti di Basilea: l’uno diverso dall’altro, ma da questa Matrioska spunta sempre un Basilea con un anima ribelle quando (soprattutto) in campo avversario ci sono squadre inglesi: Chelsea, Manchester United.

E’ la prima volta contro i “Citizen” , ma non è la prima volta contro Guardiola. Già. Quella volta finì male cinque a zero per il Barcellona.

La Champions, per il Basilea, è ancora una favola da vivere, da raccontare.