Giorgio Contini – © Twitter FC Lausanne-Sport

Al pari della statistica riguardante l’utilizzo dei giovani calciatori in Raiffeisen Super League, la Swiss Football League ha reso nota anche quella della categoria cadetta

Un dato su tutti spicca: il fanalino di coda Aarau, ancora senza punti, è la formazione che ha usufruito maggiormente, nel complesso, dei ragazzi presenti nel roster.

Con un totale di 17 presenze, Raoul Giger, Linus Obexer, Mats Hammerich e Gezim Pepsi distanziato i primi inseguitori della speciale classifica – i biancorossi del Winterthur – di ben 6 lunghezze.

Il Chiasso – con 9 titolarizzazioni complessive – si situa nel gruppo centrale, assieme a Kriens (9), Rapperswil (8) e Losanna (7).

I vodesi, retrocessi al termine della scorsa stagione, stanno trovando, grazie soprattutto all’esperto tecnico Giorgio Contini, il mix ideale tra calciatori d’esperienza e ragazzi con voglia di progredire.

I dati non mentono: per riuscire ad avere successo in un campionato complicato come la Brack.ch Challenge League occorre avere a propria disposizione il giusto equilibrio tra tutti gli elementi della rosa.

Per concludere, si nota che Servette e Vaduz non ripongono molta fiducia nei giovani rossocrociati con meno di 21 anni. I granata, fino ad ora, ne hanno inseriti solamente uno (Baba Souaré), mentre i Principini due (Boris Babić e Sadik Vitija).

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS

Anche questi articoli potrebbero interessarti: