Pareggio raggiunto inaspettatamente con due reti nel recupero; un punto d’oro che lascia qualche rammarico di non aver reagito prima

Aarau – Chiasso 3:3 (2:1)

Reti: 14′ Schneuwly 1:0, 42′ Bahloul 1:1, 43′ Rossini 2:1, 75′ Alounga  3:1, 94′ Almeida 3:2, 95′ Pollero 3:3.

Aarau: Ammeter; Giger, Leo, Thaler (53’mHammerich), Thiesson; Jäckle, Neumayr; Schneuwly, Rrudhani (62′ Pepsi), Spadanuda ( 70′ Alounga); Rossini (82′ Maierhofer)

Chiasso: Jacot; Dixon, Senderos (69′ Rossi) , Martignoni; Wolf (80′ Huser) ; Gamarra (46′ Conous), Epitaux, Bahloul, Antunes; Pollero, Krryeziu (64′ Almeida).

Note: Brügglifeld, spettatori. Arbitro: Sig.Alessandro Dudic. Aarau privo di Serey Diè (squalificato),Hübel, Zverovic,  Corradi e Peralta (ambedue inf.). Chiasso senza Marzouk, Bellante, Berzati, Lurati, Iberdemaj, Malinowski, Hajrizi, Doldur ( tutti inf.)  Pugliese, Cyzas (non convocato). Ammoniti:2′ Gamarra, 27′ Leo, 32′ Senderos, 35′ Pollero, 56′ Wolf, 64′ Epitaux, 92′ Schneuwly, 94′ Giger.

Finisce con un rocambolesco pareggio  il girone d’andata del Chiasso. Quando ormai la partita sembrava segnata per i rossoblù, due reti, di Almeida e Pollero in zona Cesarini, hanno regalato ai propri tifosi un bel pareggio. Con il senno di poi, rimane il rammarico di aver regalato un primo tempo agli argoviesi. La reazione finale è stata veemente e  premiata con due reti. Da recriminare anche la conclusione di Rossi stampatasi sulla traversa nel secondo tempo.

Gli ultimi minuti regalano al Chiasso una pausa natalizia, si all’ultimo posto, con un morale ritrovato per gettarsi a capofitto nell’impresa chiamata salvezza.

I punti di distacco dallo Sciaffusa penultimo  sono 4; con l’attitudine dimostrata nel finale di oggi, e  qualche colpo di mercato è lecito sperare.

Per la cronaca, Aarau in vantaggio dopo un a quindicina di minuti con un bel tiro di Schneuwly. Il pareggio di Bahloul lasciava ben sperare, ma dopo solo 60 secondi è arrivato il secondo vantaggio argoviese con Rossini.  Chiasso meglio impostato nei secondi 45 minuti, ma la terza rete dell’Aarau sembrava aver chiuso il discorso, ma il Chiasso negli ultimi scampoli della partita ha trovato un meritato pareggio