Domani pomeriggio, con calcio d’inizio previsto per le ore 14:30, il Chiasso ospita il Servette nel quadro della 20a giornata di Brack.ch Challenge League

I ragazzi di mister Andrea Manzo avranno di fronte a loro la classica scalata di un Ottomila, tanto è la forza della capolista della serie cadetta, che ha ripreso il proprio cammino verso la conquista della promozione esttamente come aveva chiuso la prima parte del campionato, ossia con una netta vittoria casalinga contro il Vaduz. Anche i rossoblù si sono fatti valere, andando a espugnare il complicato terreno sintetico di Sciaffusa. Il successo esterno di sabato scorso è un chiaro segnale da parte dei ticinesi alle rivali che lottano per evitare la retrocessione.

La sfida di domani al Riva IV sarà completamente diversa da quella del LIPO Park per diverse ragioni. Gli uomini guidati da Alain Geiger giocano compatti, hanno un’attitudine positiva in qualunque istante e possono contare su un affiatamento interno che, nella seconda serie del pallone rossocrociato, fa la differenza. I rossoblù hanno però dimostrato di non temere nessuno. Anche se la prossima duellante porta il nome altisonante di Servette. Pur sapendo di dover andare oltre i propri limiti, i sottocenerini credono nell’impresa. D’altronde, le partite di calcio iniziano tutte dallo zero a zero e lo spazio per una sorpresa è sempre vivo. Riusciranno i chiassesi a compierla? Per scoprirlo non resta che attendere ventiquattr’ore.