La 36ª e ultima giornata di Brack.ch Challenge League vedrà il Chiasso impegnato sul campo del già salvo Wil. La sfida avrà luogo domani pomeriggio, domenica 26 maggio 2019, alle ore 16:00

Le sconfitte di Rapperswil-Jona e Kriens hanno mantenuto viva la fiammella (sempre più flebile) della speranza di conquistare una salvezza che, a questo punto, avrebbe del miracolo vero e proprio. Considerati i risultati dei diretti avversari e la sconfitta di giovedì sera contro l’Aarau tra le mura amiche, i rossoblù continuano a non avere il destino tra le proprie mani. Il fato vedrà la sua luce per due formazioni, mentre per la terza verrà risucchiata nel baratro della Promotion League.

Per i ragazzi guidati da mister Andrea Manzo il duello della Svizzera Orientale sarà l’ultimissima spiaggia per provare a rimettere sui binari giusti una stagione nefasta, in cui poco o nulla è filato per il verso giusto. Il bilancio stagionale con i confederati è in chiaroscuro: ai due successi estivo-autunnali dei sangallesi è seguito un 3-1 (lo scorso 17 marzo) sul terreno del Riva IV. Un campo, quello di casa, che è diverso da quello che i sottocenerini incontreranno a Wil. Da quando hanno aperto i battenti al nuovo impianto, questi ultimi giocano infatti sul sintetico, un tipo di terreno a cui devi essere abituato per esprimerti al meglio delle tue possibilità.

Se vorranno uscire dal campo pienamente soddisfatti, i ticinesi, oltre a cogliere la posta piena, dovranno sperare nelle disgrazie altrui. Il Rapperswil-Jona sarà impegnato in casa dell’Aarau (che deve vincere per assicurarsi il barrage), mentre il Kriens si recherà in casa del già promosso Servette (che sta onorando la sua posizione di leader a suon di prestazioni ultra-convincenti). Nulla è dunque scritto nella categoria cadetta. Verso le 18:00 di domani scopriremo se il Chiasso potrà fare un altro giro sulla giostra chiamata Brack.ch Challenge League, oppure se il prossimo anno si giocherà il derby cantonale con il Bellinzona in Promotion League.