C’è una sola partita che può ancora dare un valore alla seconda fase di Challenge League: Neuchatel Xamax – Servette.

Il terzo confronto diretto stagionale nasce all’insegna della disperazione per la squadra ginevrina che partendo da meno undici avrà un solo risultato utile a disposizione. Non ci sarebbe molto da aggiungere se non che il Servette ha dimostrato in 180 minuti di possedere tutte le qualità per battere lo Xamax e di avere ogni difetto inaccettabile per una squadra che vuole vincere.

Complice la partita da recuperare a Wohlen (una formalità ?), il Servette potrebbe teoricamente ritrovarsi a meno cinque fra nove giorni se capace di violare questa sera la Maladiere e di battere l’Aarau alla Praille sabato prossimo. Il calendario non ha di certo agevolato i grenats che dopo aver giocato al Lipo Park, dovranno scendere in campo altre quattro volte in 15 giorni secchi, dopo i quali si saranno tolti il peso delle tre trasferte più ostiche del torneo: Sciaffusa, Neuchatel e Vaduz.

Allo Xamax potrebbe importare (molto) chiudere i conti questa sera per poi potersi permettere anche qualche passaggio a vuoto da qui al 21 maggio. Da questo a preoccuparsi in caso di sconfitta ce ne passa.

L’ultima vittoria del Servette contro lo Xamax risale al campionato di Super League 2011/2012: il 30 ottobre decisero le reti di Yartey e Karanovic. Soltanto Matias Vitkieviez, Mike Gomes, Max Veloso, Geoffrey Tréand e Sébastien Wüthrich saranno ancora presenti questa sera.

Bookmakers spavaldi: la capolista si può giocare a 9/10 mentre il Servette è quotato 3 /1.

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

SFL, due espulsioni, due differenti sanzioni Mārcis Ošs - © xamax.chNel corso dell'ultimo fine settimana di gare sono stati due i calciatori espulsi, uno in Raiffeisen Super League e uno in ...
RSL, sarà una diciassettesima giornata menomata da... Da sinistra - Christian Schwegler, Michael Silberbauer e René Weiler - © sport.chIn tutte le sfide della diciassettesima giornata di Raiffeisen S...
RSL, Raphaël Nuzzolo: due perle su punizione, ma a... Raphaël Nuzzolo è stato senza ombra di dubbio il protagonista assoluto (in positivo e in negativo) della sfida di domenica tra Lugano e Neuchâtel Xa...
Lugano, l’analisi post-Xamax: continua il mo... L'amaro in bocca per non essere riusciti ad aumentare il gap dagli avversari di turno è tanto. Il Lugano può recriminare per l'incapacità di mantene...
Lugano-Neuchâtel Xamax, la moviola: Hänni non ha a... È stata una direzione autorevole, come suo solito, quella fornita da Nikolaj Hänni, l'esperto fischietto scelto per dirigere Lugano-Neuchâtel Xamax ...
Lugano-Neuchâtel Xamax, Celestini: “Dobbiamo... Al termine del pareggio casalingo contro il Neuchâtel Xamax, mister Fabio Celestini analizza con la solita ludicità ciò che è successo all'interno d...
Lugano-Neuchâtel Xamax, le pagelle: Čovilo, Bottan... Miroslav Čovilo - © fclugano.comIn una partita nel complesso decisamente sottotono, tra i bianconeri spiccano le prestazioni di Čovilo, Bottani e...
RSL, il Lugano scialacqua una vittoria certa nei r... Due doppiette, di Junior e Nuzzolo, decidono Lugano-Neuchâtel Xamax. A Cornaredo termina 2-2. Molti i rimpianti per i bianconeri La partita della p...
Lugano-Neuchâtel Xamax, la probabile formazione bi... Il Lugano affronta il Neuchâtel Xamax con l'obiettivo di tornare a conquistare punti pesanti in una classifica corta, ma con poche vie di fuga Ques...
Servette-Chiasso, la preview: un pericoloso “... Nell'ambito della sedicesima giornata di Brack.ch Challenge League il Chiasso, lanterna rossa della categoria, si recherà a Ginevra per affrontare i...