La vita di Markus Neumayr è tornata a essere serena – © aargauerzeitung.ch

Chiusa la sfortunata parentesi in Iran tra le fila dell’Esteghlal FC, Markus Neumayr non ha tentennato un attimo ad accettare l’offerta dell’Aarau, la prima squadra a farsi avanti per averlo con sé

In un’intervista esclusiva rilasciata al quotidiano locale Aargauer Zeitung, il 32enne centrocampista tedesco, in possesso pure del passaporto rossocrociato, ha rivelato che la scelta di giocare per il club bianconero “è stato un atto dovuto nei confronti di una società che mi ha cercato per prima”. E questo “nonostante avessi altre offerte interessanti sul tavolo”.

Eppure, l’ultima avventura in terra d’Oriente non era iniziata in maniera egregia: “Una volta abbiamo giocato davanti a 90’000 spettatori, uno spettacolo per qualsiasi giocatore, che non attende altro che questi momenti”. Con il tempo, però, le sensazioni positive si sono tramutate in negatività e la vita è diventata insopportabile: “Per i tifosi ero la superstar, ma io non me la sentivo di giocare questo ruolo”.

“Il piano famigliare era inizializzare a una nuova cultura i nostri figli – racconta ancora l’ex calciatore del Bellinzona -. Una vita così faticosa non è però l’ideale per loro”. La distanza dai propri cari è risultata infine l’aspetto determinante per cambiare strada e prendere vie diverse. Ora, a 32 anni è tornato a respirare la tranquillità della Svizzera, Paese che conosce come le sue tasche. La scelta di accasarsi all’Aarau è stata fatta appunto per questo: giocare sereno, sapendo di non venir criticato per quello o per chi sei. Questa è la nuova vita di Markus Neumayr, un ragazzo semplice che in campo ama fare le cose in grande.

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

Lugano, definito l’avversario del test in pr... Il Lugano ha annunciato il nome dell'avversario che mancava per comporre in maniera definitiva la serie di test amichevoli pre-stagionali Come si può...
Aarau, Patrick Rahmen e il mancato approdo a Basil... Patrick Rahmen - © FreshFocus/aargauerzeitung.ch Il mancato passaggio sulla panchina del Basilea non ha affatto tolto il sonno a Patrick Rahmen, i...
Basilea, Marcel Koller nel dopo-Kriens: “Sub... © Sacha Grossenbacher/FC Basel 1893 Al termine del 4-2 ottenuto in rimonta contro il Kriens, i microfoni di FCB-TV hanno intervistato due protagon...
Chiasso, prosegue la campagna di rafforzamento ros... Svajūnas Čyžas - © FC Chiasso Il Chiasso continua a rinnovare il suo roster in vista della prossima stagione. Il Riva IV accoglie ora un centrocam...
Amichevoli, l’attaccante ticinese Simone Rap... © fcthun.ch La prima amichevole della preparazione estiva 2019-2020 non è andata a buon fine per il Thun, quarta forza dell'ultima Raiffeisen Supe...
Amichevoli, definiti luogo, data e orario della sf... Prima di iniziare la loro stagione agonistica, il Chiasso e il Bellinzona metteranno in atto una sfida cantonale di preparazione L'incontro tra i r...
BCL, per la stagione che verrà il Winterthur si as... Martin Liechti - © FreshFocus/FC Basel 1893 In vista della prossima stagione agonistica, che prenderà il via fra poco meno di un mese, il Winterth...
BCL, Amichevoli estive – Un GC subito in gra... Il neo retrocesso GC batte dopo un interessante partita, per 3-0,  la compagine austriaca del SC Rheindorf Altach, che milita nella 1ª Bundesliga au...
BCL, dopo il poker di acquisti dalle serie inferio... Karim Gazzetta - © Heinz Diener/landbote.ch Lo Stade-Lausanne-Ouchy, neo-promosso in Brack.ch Challenge League, ha ingaggiato il primo calciatore ...
Amichevoli, il primo derby tigurino dell’est... © FC Zürich La prima squadra di Raiffeisen Super League a disputare una partita amichevole in questa preparazione estiva è stata lo Zurigo Impegn...