La Nazionale Svizzera di Beach Soccer ha esordito con un successo nel Gruppo A dei Mondiali, che hanno preso avvio nella serata di ieri (orario europeo) nella capitale paraguaiana Asunción

Sulla spiaggia sudamericana, i rossocrociati hanno superato gli Stati Uniti con il risultato finale di 8-6 (3-1, 2-1, 3-4), giocando un po’ con il fuoco negli ultimi dodici minuti di gioco.

La sfida del Los Pynandi Stadium è iniziata con il botto. Dopo appena 52 secondi Dejan Stanković ha portato avanti gli elvetici, mentre all’1’26” Jason Leopoldo ha pareggiato su calcio di rigore. In seguito gli svizzeri hanno provato a fare il vuoto con i punti di Glenn Hodel (5’25”) e Noël Ott (9’31”), che hanno messo fine alla prima frazione sul parziale di 3-1.

Ancora Dejan Stanković, presentatosi con un’insolita capigliatura bionda, ha siglato la sua personale doppietta al 13’42”. Il triplo vantaggio è durato poco più di un giro d’orologio, in quanto al 14’47” Nicolas Perera ha dimezzato lo scarto. Il portiere Eliot Mounoud lo ha però ridefinito al 20’44”. Dopo ventiquattro minuti il tabellone marcava il risultato di 5-2.

È il terzo e ultimo tempo che però regala le maggiori emozioni. In soli dodici secondi (!) cadono ben tre reti, due su sponda nordamericana (entrambe firmate da Oscar Reyes, al 26’05” e al 26’19” su rigore) e una da parte europea (Philipp Borer al 26’07”). Sul 6-4, i calciatori a stelle e strisce hanno provato a rientrare, avvicinandosi in due occasioni (Jason Santos al 29’58” e Nicolas Perera al 31’45”), ma i protetti della leggenda Angelo Schirinzi hanno ribattuto colpo su colpo con i gol numero sette e otto della giornata a cura di Noël Ott (31’23” e 32’21”), che hanno portato a tre i sigilli personali.

Il programma del raggruppamento prevede ora le sfide contro Paraguay (domenica 24 novembre, ore 01:00) e Giappone (lunedì 25 novembre, ore 21:50). La partita della notte verrà trasmessa in diretta streaming sulle frequenze di SSR/SRG, mentre quella in «prime time» potrà essere visibile, come accaduto per il duello con gli Stati Uniti, su SRF 2.