Il 2020 della Nazionale Svizzera femminile inizierà con un campo di allenamento e un incontro amichevole internazionale a Malta

Le ragazze rossocrociate si trasferiranno sull’Isola il prossimo 11 gennaio senza alcune giocatrici che disputano i campionati esteri e altre che giocano in Patria. Alle ore 18:30 di martedì 11 gennaio affronteranno a Ta’ Qali la formazione numero 99 del ranking FIFA.

Il commissario tecnico Nils Nielsen usufruirà di questa occasione supplementare concessagli per visionare 22 ragazze che avranno l’opportunità di acquisire un po’ di esperienza sulla scena internazionale. Per alcune di esse – nello specifico Amira Arfaoui (FC Basel 1893), Marion Rey (FC Basel 1893), Jessica Schärer (FC St-Gall-Staad), Michèle Schnider (FC Luzern), Nathalia Spälti (Servette FCCF), Chantal Wyser (FC Luzern) e Leana Zaugg (BSC Young Boys) – si tratta della prima convocazione con la maggiore selezione elvetica.

Nei tre precedenti incontri con la compagine maltese, la Svizzera si è imposta largamente due volte, mentre ha concesso un pareggio a reti inviolate nel febbraio del 2007. I due successi si sono registrati nel quadro delle qualificazioni alla Coppa del Mondo del 2015 in Canada. Tra aprile e settembre dell’anno precedente, le elvetiche vinsero 11-0 e 5-0.