Il Thun ha reso noto di aver concluso un’operazione di mercato in entrata, acquisendo le prestazioni sportive di Leonardo Bertone

Il 25enne centrocampista centrale bernese si trasferisce da subito nell’Oberland, dove rimarrà per i prossimi due anni e mezzo, avendo sottoscritto un accordo valido fino al 30 giugno 2022. L’ex calciatore dello Young Boys proviene dagli statunitensi dell’FC Cincinnati, franchigia per la quale ha vestito i colori nel corso degli ultimi dodici mesi.

Il suo arrivo alla Stockhorn Arena si deve in particolare all’assenza prolungata del capitano Dennos Hediger, la cui riabilitazione dall’infortunio ai legamenti crociati non gli permette di scendere in campo come vorrebbe. Perciò, il direttore sportivo Andres Gerber ha fiutato il possibile affare e ha asserito che «siamo convinti che, con la sua esperienza, Leo porterà stabilità alla squadra. Inoltre, è un bernese “doc” che conosciamo molto bene e che come persona incarna alla perfezione la nostra filosofia».

Dopo essere cresciuto nel settore giovanile dello Young Boys, Bertone ha fatto il salto in prima squadra, disputando 179 incontri ufficiali tra il 2014 e il 2019. Il suo bottino in giallonero è stato di 18 reti e 11 assist. Lo scorso inverno si è trasferito in Ohio per disputare la prima storica stagione di Major League Soccer con l’allora neonata franchigia di Cincinnati. Complessivamente, negli States è sceso in campo in 26 occasioni.

(nella foto: il rinforzo invernale per il centrocampo del Thun, il 25enne Leonardo Bertone – © FC Cincinnati)