Accostato al Lugano nelle recenti settimane, Eren Derdiyok ha infine deciso di non tornare in Svizzera e di trasferirsi in… Uzbekistan!

Il 31enne attaccante, ex-nazionale rossocrociato, si è infatti accordato fino al 31 dicembre 2021 con i Campioni in carica del Pakhtakor Tashkent, formazione con la quale disputerà la fase a gironi della prossima edizione di AFC Champions League, l’equivalente asiatica della nostra UEFA Champions League.

Dopo essere stato liberato da ogni vincolo contrattuale con i turchi del Göztepe, l’esperto centravanti elvetico ha dunque scelto la lontana nazione sovietica per riprendere in mano la sua carriera.

Cresciuto nelle giovanili dell’Old Boys, Derdiyok ha poi difeso i colori di Basilea, Bayer Leverkusen, TSG Hoffenheim, Kasımpaşa e Galatasaray, prima di accettare l’offerta del club di Smirne, da cui si è separato dopo sole 9 apparizioni (3 reti e 1 assist).

(nella foto: Eren Derdiyok, in azione nel primo allenamento con la sua nuova squadra – © FC Pakhtakor)