La scorsa settimana l’Hoffenheim aveva annunciato l’ingaggio di una nuova punta. Si tratta di Munas Dabbur, ex stella del Grasshopper, che si è legato al club tedesco fino al 30 giugno 2024

Attraverso il portale online Sportbuzzer, il manager biancoblù Alexander Rosen ha fornito ulteriori e interessanti dettagli sull’operazione che ha portato in quel di Sinsheim il 27enne bomber israeliano, autore di 56 reti e 28 passaggi decisivi in 105 incontri sulle rive della Limmat:

«Quando un anno fa era sul mercato, noi non avevamo alcuna chance di acquistarlo. Su di lui c’erano squadre di un altro calibro rispetto a noi. Poter ora contare di un elemento della sua categoria è un privilegio. Le vicende di mercato hanno subìto delle modifiche e noi, che abbiamo sempre seguito Munas, siamo riusciti ad approfittarne».

(nella foto: Munas Dabbur, in completa tenuta blu, nell’amichevole disputata contro l’ADO Den Haag – © TSG Hoffenheim 1899)