Partita su un campo al limite della praticabilità dovuta alla fitta pioggia che ha condizionato tutta la partita.

Il primo tempo si è giocato praticamente a metà campo dove entrambe le squadre cercavano di annullare il gioco avversario, con varie occasioni da entrambe le parti; la più nitida è stata a favore del Sassariente quando al 30esimo a seguito di una punizione di Mozzetti su una palla non trattenuta dal portiere del Team Rontal depositava in rete Venturi, goal però annullato per presunto fallo sul portiere, primo tempo finito 0-0.

Nel secondo tempo anche gli avvicendamenti delle due squadre non cambiavano la situazione mentre peggiorava la situazione del terreno di gioco fino a rendere quasi impossibile i passaggi in alcune zone del campo, ma il risultato si sbloccava al 60esimo quando una palla confusionaria ferma in area viene messa in rete dal nr 19 del Team Rontal (Radi).

A questo punto il Sassariente provava ad attaccare con una certa insistenza, mentre il Team Rontal provava a ripartire in contropiede e al 75esimo Neuville su passaggio filtrante di Dagani segnava la rete che avrebbe portato al pareggio, ma viene annullato per presunto “fuorigioco” millimetrico. Al 90esimo con tutta la squadra riversata in area, portiere compreso, su azione da calcio d’angolo Venturi colpiva il palo e sul seguente contropiede il nr 8 (Meierhans) segnava a porta sguarnita per il definitivo 2-0.

la partita è stata decisa da episodi, purtroppo a noi avversi – le parole di mister Max Cocomazzi – non ho nulla da recriminare ai ragazzi che si sono ben comportati in campo, facendo sicuramente quanto più era nelle proprie corde e cercando di improntare la partita, sicuramente condizionata dal terreno di gioco, secondo la propria identità – conclude – torniamo a casa con una sconfitta ma a testa alta contro una squadra che a mio avviso sarà probabilmente tra le protagoniste di questo girone -.