Questa sera alle ore 20:45 la Svizzera affronterà la Georgia con l’unico scopo di conquistare i tre punti, per poi volare a Gibilterra lunedì più liberi mentalmente

Nella consueta conferenza stampa di presentazione del match, Vladimir Petković non vuole perdersi nella programmazione e nella costruzione di qualsivoglia tabella conclusiva.

Ecco perché «i passi falsi non sono permessi. L’unico aspetto che è cambiato rispetto alle uscite di ottobre è che ora, grazie alla vittoria contro l’Irlanda, abbiamo completamente il destino nelle nostre mani. Nel corso di queste qualificazioni abbiamo giocato tante buone partite. Dobbiamo replicare questo tipo di prestazioni anche stasera, fornendo una prova continua per tutti i 95 minuti di gara. La Svizzera deve vincere tutte e due le sue partite. Non dobbiamo fare alcun calcolo».