Al Rheinpark Stadion di Vaduz, in una sfida valida per le qualificazioni alla prossima edizione dei Campionati Europei Under 21, il Liechtenstein è stato superato dalla Slovacchia con il risultato finale di 2-4

I ragazzi del Principato guidati da Martin Stocklasa, pur venendo dominati in lungo e in largo dagli avversari, hanno avuto il merito di credere in qualcosa di grande, rimontando perfino un doppio svantaggio, inchinandosi infine alla superiorità dei pari età dell’Est Europa.

Le marcature sono state aperte già all’8′ da David Strelec, a cui ha fatto seguito il punto firmato da Jan Bernat al 43′. Nella ripresa e nel breve volgere di quattro giri d’orologio, tra il 63′ e il 67′, i padroni di casa hanno trovato quasi per magia due reti grazie a Menderes Caglar, entrato al 46′, e Noah Frick.

La gioia per il pareggio è però durata nemmeno sessanta secondi, in quanto Christian Herc ha rimesso la contesa sui binari voluto dagli ospiti, i quali hanno trovato il gol della sicurezza al 93′, ancora con il 21enne centrocampista il cui cartellino è di proprietà del Viktoria Plzeň.

La vittoria, conquistata davanti a 275 spettatori, consente alla Slovacchia di agganciare a quota 3 punti la Svizzera. La selezione di Mauro Lustrinelli, impegnata alla Schützenwiese di Winterthur alle ore 19:00 di domani, venerdì 11 ottobre 2019, contro la Georgia, ha tuttavia disputato una partita in meno.