Campionato falsato

Ancora una volta la divisione cadetta non avrà un retrocesso dettato dai valori espressi sul terreno da gioco. Il Wohlen ha deciso di non chiedere la licenza e pertanto è già retrocesso. La decisione è caduta a ciel sereno. La Lega pensava che per questa stagione il campionato di Challenge League potesse terminare in maniera regolare e invece ancora una volta la classifica non conterà nulla. L’ultimo non retrocederà. Storia che si ripete da più di una stagione.

Ci si domanda  se questa cosa può essere ancora possibile: pubblico, media e sponsor sono stati ancora una volta traditi. Quale sarà adesso l’interesse del campionato da febbraio a maggio? Una sequenza di partite amichevoli.

La Lega cosa farà? Quello che ha fatto nelle precedenti occasioni: nulla. Dovrebbe invece prendere la situazione in mano. Escludere il Wohlen dal campionato e giocare in nove rimettendo in palio l’ultimo posto in classifica. I saggi, però, pare proprio che a Muri non esistano!

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS