A bocce ferme, due chiacchiere con il presidente del FC Chiasso

Terminato il girone d’andata, analizziamo con il presidente del Chiasso Maurizio Cattaneo quanto fatto da luglio a tutt’oggi.

Un bilancio in chiaro e scuro, penso che anche noi sinceramente ci aspettavamo qualcosa in più. Purtroppo abbiamo perso delle partite decisive con avversari diretti, a causa di episodi dei singoli. Cose che possono accadere con una squadra molto giovane. Qualità e la tecnica ci sono, manca però l’esperienza. Ci mancano i giocatori con una certa personalità, ma tutto sommato non è una situazione catastrofica, siamo poi solo ad un punto dalla penultima in classifica”.

Il futuro?

“Sicuramente il Kriens e il Rapperswil lavoreranno sul mercato per cercare di rinforzarsi. L’Aarau per me è fuori da questi giochi. A febbraio Inizierà un campionato nuovo, guardando la classifica nulla è compromesso Dovremo operare sul mercato cercando giocatori con un profilo “maturo”, quindi con un bagaglio già “esistente”, dei veri  trascinatori per i più giovani. Devono tenere insieme una squadra che in certe partite si è lasciata andare dopo essere andata in vantaggio e poi si è sciolta, alla prima difficoltà,  come la neve al sole. Mi auguro di cuore che nel giorne di ritorno non accada più”.

Un bilancio del nuovo allenatore Manzo, arrivato a Chiasso da poche settimane?

“Ribadisco che il cambio da Mangiaratti a Manzo è stato prevalentemente dettato dal desiderio di dare un segnale forte. Personalmente penso che Mangiarattti ha fatto bene il suo lavoro. Era alla sua prima esperienza come allenatore di una squadra professionistica e quindi ha pagato un certo dazio. Manzo ha portato esperienza e una certa geometria in campo. Ha cercato di dare una maggior spinta alla squadra, ma alla fine in campo vanno i giocatori. Troppi errori individuali, anche se la qualità dei singoli c’è, ma chi ha giocato ha ancora un deficit a livello d’esperienza. Io resto fiducioso avendo solo un punto dalla penultima (il Kriens) e tre punti dalla terzultima (il Rapperswil). Nulla è compromesso, nulla è scontato… sono fiducioso.”

METTI "MI PIACE"
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp