A mezzo del proprio addetto stampa l’AS Castello ha diramato il seguente comunicato:

L’AS Castello ha preso atto dei fatti riportati dai media e precisa che gli stessi sono stati subiti passivamente. Non siamo in grado di dire se dietro questa proposta ci sia stata un’offerta reale oppure un semplice “pour parler” tra due ex compagni di squadra. Sta di fatto che l’AS Castello, malgrado non abbia nulla da perdere, ha categoricamente risposto negativamente. La nostra società si basa su principi sportivi sani ed è contraria a questi atti illeciti ed antisportivi. La Società, tramite i suoi vertici, si è subito detta disponibile a dare piena collaborazione alla Federazione Ticinese nell’inchiesta avviata per fare luce su questa brutta vicenda.