Tegna e Portoghesi Ticino escono con onore, l’Agno per il momento resta l’unica squadra di Quarta Lega che può ancora giocarsi la vittoria finale

Sette vittorie in trasferta su otto partite nei sedicesimi di finale di Coppa Ticino. Solo il Malcantone (3L) riesce a ribaltare il pronostico della vigilia qualificandosi agli ottavi grazie all’1-0 firmato da Verde contro il Minusio (2L). Tegna e Portoghesi Ticino (Quinta Lega) salutano la Coppa con onere, sconfitte rispettivamente 3-0 da Vallemaggia (2L) e 2-0 da Rapid Lugano (2L).

Tutto fin troppo facile per il Balerna (capolista di Seconda Lega) che si è imposto 7-2 sul Taverne (3L). Nel “derby” di Quarta Lega festeggia 2-0 l’Agno che passa agli ottavi di finale a danno del Ceresio, in quello di Terza Lega è invece il Solduno ad avere la meglio 1-0 sul Moesa.

Il Cadenazzo (2L) elimina 3-1 l’Ascona (2L), ed infine l’Arbedo (2L) passa il turno vincendo 3-0 contro i Carassesi (3L) che ora potranno concentrarsi esclusivamente sul campionato, dove c’è una salvezza da conquistare. Mercoledì prossimo in programma altre sei partite dei sedicesimi di finale, il 23 ottobre si giocherà invece Losone (2L)-Moderna (5L).

Tutte le squadre qualificate agli ottavi di finale suddivise in base alla categoria:

Seconda Lega: Vallemaggia, Balerna, Rapid Lugano, Cadenazzo e Arbedo.

Terza Lega: Sementina, Malcantone e Solduno.

Quarta Lega: Agno.

Quinta Lega: sedicesimi di finale in corso.