Completato il quadro del I turno di Coppa Ticino con 14 squadre di Quarta Lega e 15 di Quinta Lega che accedono al II turno (intermedio)

Nelle ultime due sfide del I turno (girone preliminare) di Coppa Ticino bene il Savosa Massagno di David Latella e benissimo il Breganzona di Luca Lazzaroni, entrambe qualificatesi al II turno (intermedio) a danno rispettivamente di Pedemonte e Portoghesi Ticino.

Savosa Massagno (5L) – Pedemonte (5L) 2-1 Grazie a due gol segnati nel primo tempo il Savosa Massagno ha piegato la resistenza del Pedemonte di Nardella: al 19’ padroni di casa in vantaggio con Ertan Husoski e al 35’ raddoppio di Francesco Santoli su calcio di rigore. Al 4’ del secondo tempo calcio di rigore anche per gli ospiti, dal dischetto Simone Quattropani non sbaglia e dimezza lo svantaggio. Il Pedemonte ha quasi tutta la ripresa per cercare di portare la partita almeno ai tempi supplementari, ma il Savosa Massagno non sbaglia più niente conquistando la qualificazione al II turno di Coppa.

Portoghesi Ticino (5L) – Breganzona (4L) 0-7 Bello e concreto, il Breganzona di Lazzaroni si qualifica ai 32ⁱ di finale grazie a una prova maiuscola del suo centroavanti Ramiro Pereira, autore di quattro dei sette gol messi a segno dai gialloblu. Le altre reti sono state firmate da Patrick Scarcella, Bereket Hagos e Jonathan Hayward.

A fine partita soddisfatto mister Lazzaroni: «Non è stata una partita facile come il risultato potrebbe far pensare. I miei ragazzi hanno interpretato bene la gara per 80/85’ giocando con rispetto e serietà, e colpendo nei momenti giusti. I Portoghesi sono una squadra complicata, forte e rognosa, ma forse in questo momento ancora un po’ indietro nella condizione. Sino al nostro quarto gol la partita è stata combattuta ed equilibrata. Vorrei infine fare i complimenti all’arbitro perché ha diretto l’incontro molto bene».

QUALIFICATE AL II TURNO (INTERMEDIO)

Quarta Lega: Camorino, Ceresio, Rovio, Someo, Stella Capriasca, Verzaschesi, Gnosca, Basso Ceresio, Lema, Boglia Cadro, Giubiasco, Locarno, Campionese e Breganzona.

Quinta Lega: Gorduno, Canobbio, Rapid Bironico, Arosio, Agno 2, Moderna, Arzo, Audax Gudo, Makedonija, Moesa 2, Pollegio, Riviera, Rapid Lugano, Codeborgo e Savosa Massagno.

I TURNO (PRELIMINARE)

Aquila (5L) – Camorino (4L) 3-4 dts

Porza (5L) – Ceresio (4L) 2-6 dts

Gorduno (5L) – Isone (5L) 3-2

Canobbio (5L) – Biaschesi (4L) 3-2 dts

Leventina Calcio (4L) – Rapid Bironico (5L) 1-4

Rovio (4L) – Melide 2 (5L) 5-1

Rorè (4L) – Someo (4L) 3-4

Drina Iragna (5L) – Stella Capriasca (4L) 0-2

Arosio (5L) – Bodio (5L) 3-0

Tegna (5L) – Agno 2 (5L) 1-4

Riviera (5L) – Claro (4L) 4-1

Aramaici Suryoye (5L) – Verzaschesi (4L) 3-4 dcr

Rancate 2 (5L) – Gnosca (4L) 1-6

Sessa (5L) – Basso Ceresio (4L) 1-2 dts

Origlio Ponte Capriasca (5L) – Moderna (5L) 2-3

Lusitanos (5L) – Pollegio (5L) 1-2

Arzo (5L) – Intragna (4L) 3-0

Lema (4L) – Pura (4L) 2-0

Villa Luganese (5L) – Boglia Cadro (4L) 0-7

Lodrino (5L) – Audax Gudo (5L) 0-3

Makedonija (5L) – Brissago (4L) 3-2

Rapid Lugano 2 (5L) – Bioggio (4L) 3-0

Preonzo (5L) – Giubiasco (4L) 0-4

Moesa 2 (5L) – Chironico (5L) 3-0

Atletico Lugano (5L) – Codeborgo (5L) 2-3

Campionese (4L) – Gravesano Bedano (4L) 6-1

Stabio (4L) – Locarno (4L) 2-4

Savosa Massagno (5L) – Pedemonte (5L) 2-1

Portoghesi Ticino (5L) – Breganzona (4L) 0-7