Mario Gavranović (di spalle, con il numero 11) – © GNK Dinamo Zagabria

Nell’anticipo del venerdì della 18ª giornata di 1. HNL, la Dinamo Zagabria si è imposta con il minimo degli scarti sul Varaždin (1-0)

Sul terreno amico dello Stadion Maksimir, i protetti di Nenad Bjelica – nel cui undici iniziale ha trovato spazio (fino all’85’) il laterale sinistro François Moubandjé, titolare per la seconda volta di fila e ammonito al 64′ – hanno dominato l’incontro con la nona forza della massima serie croata, ma hanno dovuto attendere il minuto 77 prima di sbloccare la contesa. Il merito è tutto del centravanti rossocrociato Mario Gavranović, entrato in campo solamente sedici giri d’orologio prima.

Il terzo sigillo in campionato del 30enne ha così permesso alla formazione della capitale di allungare in vetta alla classifica, salendo a quota 41 punti, a +10 sull’Hajduk Spalato, impegnato quest’oggi in casa dello Zaprešić.