© football.ch

Nel quadro della 2ª giornata di Elite League, categoria Under 20, la Svizzera ha subito una cocente battuta d’arresto per mano dei coetanei dell’Inghilterra

Al Leichtatletik-Stadion di Münchenstein, davanti a 1’000 spettatori, i giovani rossocrociati guidati da Francesco Gabriele si sono inchinati ai loro contraenti di turno solamente negli istanti di recupero. A far gioire gli ospiti è stato Jack Clarke, 18enne attaccante del Leeds United, in rete al 92′.

A quattro giorni dal pareggio per 2-2 raccolto in Portogallo, il bilancio del commissario tecnico è il seguente: «Dal punto di vista delle prestazioni sono assolutamente soddisfatto. Abbiamo disputato due ottimi incontri e dobbiamo guardare avanti e ai prossimi appuntamenti. Ciò di cui non sono contento sono i punti conquistati [solamente uno, ndr]. Anche quest’oggi [ieri, ndr] avremmo meritato di pareggiare, ma nella fase finale gli inglesi hanno dimostrato più sangue freddo di noi».