© football.ch

Obbligata a vincere dopo la battuta d’arresto del debutto contro Israele per mantenere vive le speranze di qualificazione agli Europei di categoria, la Nazionale Svizzera Under 19 si è di nuovo inchinata, stavolta di stretta misura, ai padroni di casa della Francia

Questo secondo insuccesso è risultato fatale ai giovani rossocrociati, che non hanno più la possibilità di conquistare la vetta del proprio girone, quando al termine dello stesso manca ancora una sola partita (martedì pomeriggio contro la Polonia).

Il confronto con i transalpini si è chiuso sul 3-2 a favore degli avversari degli elvetici, che hanno sempre condotto le danze, andando a segno con Bridge Ndilu al 16′, Alexis Flips al 45′ e Charles Abi all’83’. Gli svizzerini sono solamente riusciti a pareggiare due volte la contesa, con Lorenzo Gonzalez al 32′ e Dan Ndoye al 63′, senza tuttavia trovare la terza segnatura.