Xherdan Shaqiri (a sinistra) – © Liverpool FC

Il posticipo del mercoledì di Premier League ha avuto luogo ad Anfield Road, dove il Liverpool ha annientato i rivali cittadini dell’Everton anche grazie all’ottima prestazione fornita dal redivivo Xherdan Shaqiri

Nel derby della Mersey, valido per la 15ª giornata del massimo campionato inglese, i Reds hanno avuto nettamente la meglio sui Toffees con il roboante risultato finale di 5-2.

Davanti a 53’094 entusiasti sostenitori, i ragazzi guidati da Jürgen Klopp hanno aperto le marcature dopo appena 6 minuti con il belga Divock Origi. Undici giri di lancetta più tardi, Sadio Mané, già autore dell’assist del vantaggio, ha fornito uno splendido passaggio a Xherdan Shaqiri, il quale ha reagito con impressionante velocità, regalando ai suoi il raddoppio. Per il 28enne trequartista rossocrociato, alla prima titolarizzazione della stagione, si è trattato del primo sigillo personale.

La partita è poi proseguita nel seguente modo: al 21′ Michael Keane ha dimezzato lo scarto, tornato a due e aumentato a tre grazie ai punti di Divock Origi al 31′ e Sadio Mané al 45′. Al terzo minuto di recupero il brasiliano Richarlison, fresco di rinnovo fino al 2024, ha siglato il provvisorio 4-2. Nella ripresa si è dovuto attendere il 90′ e un’azione da manuale per osservare una nuova segnatura. Autore del quinto gol l’olandese Georginio Wijnaldum su assist del carioca Roberto Firmino.

La manita consente ovviamente a Xherdan Shaqiri (in campo tutta la partita) e compagni di rispondere ai successi di Manchester City (4-1 in casa del Burnley) e Leicester City (2-0 sulla lanterna rossa Watford) e di salire a quota 43 punti, 11 in più dei Citizens e 8 in più delle Foxes.