Xherdan Shaqiri – © Twitter (@XS_11official)

Dal punto di vista prettamente personale, Xherdan Shaqiri non ha alcuna intenzione di vivere una stagione come quella passata, nonostante essa sia culminata con la vittoria della UEFA Champions League

L’inizio della corrente annata non è risultata differente rispetto all’ultima sulle rive del fiume Mersey: il 27enne è rimasto in panchina sia all’esordio in campionato con il Norwich City che nella sfida di mercoledì di Supercoppa Europea, mentre è stato utilizzato solamente 11 minuti nel Community Shield (la Supercoppa inglese). È dunque chiaro che, a poco più di dieci giorni dalla chiusura del mercato estivo internazionale (in Inghilterra la chiusura per le acquisizioni è datata 8 agosto, mentre nel resto del Vecchio Continente gli ingaggi sono ancora possibili), il pensiero di un maggior minutaggio esiste.

«Sono deluso di non più giocare. Nessuno rimane seduto volentieri in panchina. È normale che io desideri avere più spazio. Devo valutare bene la situazione e trovare la soluzione migliore», ha spiegato XS23 al quotidiano bernese Langenthaler Tagblatt.

Potrebbero interessarti anche queste notizie: