Cari Tifosi e simpatizzanti, ieri avete sentito le prime notizie ed oggi sui giornali ci saranno pure articoli, con opinioni contrastanti, santoni, veggenti, gufi e gente che predicava, predica ed ora sentenzia.

Effettivamente negli scorsi giorni il Pretore di Locarno ha emesso la sentenza di fallimento nei confronti del FC Locarno SA e non nei confronti dell’Associazione FC Locarno, che si occupa del settore giovanile: questo è importante per evitare speculazioni di un personaggio locarnese membro del comitato FTC (a suo tempo non l’aveva capito, perché il suo padrone gli aveva detto di creare confusione).

Detto questo, va altresì detto che tutti i giocatori, hanno ricevuto, chi gli stipendi, chi i rimborsi, fino alla fine del girone di andata.

La grande fetta riguarda gli oneri sociali.

Le informazioni di circa 900’000.00 di debiti sono erronee in quanto dalla lista non sono stralciate posizioni contestate, posizioni saldate e non ancora cancellate, posizioni doppie e piani di rientro firmati dalle parti e non ancora cancellati.

La cifra esatta stimata ieri ammonta a circa 480’000.00, non poco ma non l’enorme cifra menzionata.

Detto questo va anche aperto un capitolo triste, veramente triste a riguardo degli atti messi in moto dalla vecchia dirigenza e nello specifico dall’ex direttore sportivo ed avvocato, per fare in modo che la società fallisse quanto prima, con l’obiettivo di non pagare i famosi 2’000’000.00, che nel frattempo con gli interessi ha raggiunto la bellezza di 2’500’000.00.

Ai signori era stata proposta una soluzione molto più bassa ma NON hanno accettato: chissà perché?? Attendevano il nostro fallimento.
Detto importo andava iscritto nella contabilità ma al 30.06.2014, giorno del trapasso, nessuno sapeva niente (tranne loro naturalmente) e noi abbiamo firmato.
Tutto questo è emerso nell’ottobre 2014 quando la Fifa ha cominciato a sollecitare il saldo.

L’Avvocato Gilardi ha sempre detto che la sentenza era a loro favore e noi siamo andati sulla fiducia per un anno, fino a dicembre 2016 quando le pressioni sono diventate enormi.
Abbiamo cambiato avvocato ed avuto la sentenza direttamente dalla fifa, abbiamo scoperto che la Famiglia Gilardi aveva torto e doveva pagare !!!! Ecco perché l’avvocato Gilardi non voleva darci la sentenza.

Nel frattempo siamo diventati “amici” con gli avvocati del Cerro Porteno e stiamo facendo i passi per il recupero del credito.

Nello stesso periodo, ottobre 2014, riceviamo una diffida di pagare fr. 456’000.00 dall’imposta preventiva, ossia il 35% di 1’500’00.00, per un’operazione fantasma che a Locarno ha lasciato solo costi.
La fattura è stata pagata in fretta e furia dalla famiglia Gilardi perché altrimenti si andava nel penale, prima verso di me, ed in seguito verso lor signori, portatori di trasparenza, onestà ed onore della famiglia.
Tutto questo mai menzionato nei bilanci di cessione, malgrado l’AFC li avesse intimati che a partire dal 01.07.2012 si doveva seguire quella prassi.

Ora, Berna, si è svegliata e vuole andare a fondo, vedremo le giustificazioni.

Altro punto interessante è l’attività principale dell’avvocato Gilardi che prendeva i casi iscritti all’uef, chiamava il creditore, gli comprava il credito e ci faceva la procedura di fallimento senza preventiva esecuzione.

Dulcis in fondo ha preso in giro una persona anziana che è tifosissima del Locarno, ritirando dalla stessa in debito creato dalla gestione Gilardi, ma ancora a nome FC Locarno ed iscritto nelle pendenze che doveva pagare il dottore, e poi ha fatto la procedura con di noi. Perfino il Pretore si è scandalizzato per l’atto.

Altra prodezza un’istanza di fallimento inoltrata dall’Avv. Gilardi Gabriele per un importo stratosferico di Fr. 50.00 per un importo di spese dimenticato. Pagliacciate da persona frustrata e con un unico obiettivo.

Senza dimenticare il settore giovanile: nella procedura di trapasso Gilardi vantava un credito che abbiamo concordato con un rientro mensile, rate sempre rispettate e pagate.
Ad un certo punto sui conti ubs gestiti dall’avvocato Gilardi è entrato un importo di 2’160.00 che andava all’associazione e noi lo abbiamo considerato acconto e perciò abbiamo saldato il debito verso il
Dottore.
Ma a questo punto, colpo di scena, l’avvocato Gilardi si è inventato la storiella che essendo entrati su un conto fcl era come se fossero stati incassati dalla nuova gestione: FALSO, sono finiti su un conto il cui unico beneficiario nell’eseguire le operazioni era proprio il “signore”.
2 volte davanti al padre ed al giudice di pace ha negato che lui avesse utilizzato i conti ubs. Se fosse Pinocchio avrebbe già costruito il ponte tra locarno e magadino con il proprio naso.

Sponsor persi per ritorsioni
Fornitori minacciati di non fornirci niente
Membri di comitato obbligati e dimissionare perché altrimenti non avrebbero costruito niente a muralto.

Senza dimenticare le cattiverie, sue e dei suoi zerbini ….

Ecco questa è la situazione in cui ci dibattiamo.

Senza dimenticare i nostri errori e la troppa fiducia in certe persone.

Tanto vi dovevo per completezza di informazione e per farvi una chiara idea, senza dimenticare che per difendere i nostri diritti, tra Avvocati e consulenti, fiduciari e trasferte all’estero per capire, abbiamo speso tra i 75’000.00 e 100’000.00.

Finché ci sarà una sola speranza, lotteremo per salvare la situazione.

Grazie per l’attenzione.

FC Locarno SA
Michele Nicora

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS