© FC Lugano

A poche ore dall’Assemblea del Team Ticino, fissato per questa sera alle ore 18:30 presso la sede della Federazione Ticinese di Calcio, gli animi iniziano a infiammarsi

Metaforicamente parlando, il surriscaldamento globale del pianeta può essere visto come l’aumento di elettricità che in questi mesi è divenuto quasi insostenibile tra i responsabili del Team Ticino e i dirigenti delle società sportive coinvolte nella diatriba, in particolare di Lugano e Chiasso.

L’intervista rilasciata al Corriere del Ticino da Enzo Lucibello, membro del Team Ticino che non ha ancora deciso se continuare la sua avventura in seno alla FTC, ha stizzito, e non poco, i vertici societari bianconeri, i quali, attraverso un comunicato stampa, si difendono a spada tratta, annunciando di essere pronti a denunciare l’imprenditore per “le diffamazioni e le calunnie volte a danneggiare l’immagine del sodalizio”.

Dal canto suo Lucibello aveva messo benzina sul fuoco, dichiarando al quotidiano ticinese che “allargare il bacino alla Lombardia non è la strada giusta per migliorare la nostra formazione. Ogni ragazzo ticinese ha diritto alla qualità. Quando ho visto sette calciatori non residenti nella Under 12 del Lugano mi si è accapponata la pelle”.

La querelle, iniziata molto tempo fa, non vede insomma la luce in fondo al tunnel. Stasera, all’Assemblea del Team Ticino i toni saranno quasi certamente accesi. Un accordo tra le parti, al momento, pare impossibile. Nella vita, però, mai dire mai… Anche se in questo caso mai è un vocabolo a dir poco attuale.

METTI "MI PIACE"
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

RSL, Carlinhos Junior e Ricky van Wolfswinkel di n... Nei due anticipi del Venerdì Santo della 30ª giornata di Raiffeisen Super League hanno gonfiato la rete avversaria due calciatori che si trovano app...
Lugano, due calciatori bianconeri hanno visto gial... Nel corso della vittoriosa partita di ieri sera contro lo Zurigo sono stati due i calciatori del Lugano ammoniti dal direttore di gara Sandro Schäre...
RSL, Grasshopper-Thun, Forte: “Se vogliamo r... Uli Forte - © Keystone/gcz.ch La lanterna rossa Grasshopper non ha scelta: se vuole affrontare almeno lo spareggio promozione/retrocessione dovrà ...
Lugano, l’analisi post-Zurigo: i giocatori b... Il ritrovato successo casalingo permette ai bianconeri, indipendentemente da come finiranno gli altri incontri in programma, di trascorrere una Pasq...
RSL, la moviola di Lugano-Zurigo: partita corretta... La partita tra Lugano e Zurigo ha proposto due formazioni corrette, che hanno interpretato la gara con testa e senza "voler affondare" a tutti i cos...
RSL, Lugano-Zurigo, Celestini: “Finalmente p... È un Fabio Celestini chiaramente entusiasta quello che si presenta davanti ai microfoni al termine della ritrovata vittoria casalinga (che mancava d...
RSL, le pagelle di Lugano-Zurigo: Junior tuttofare... Carlinhos Junior mette lo zampino in tutte e tre le reti bianconere, mentre capitan Jonathan Sabbatini è un guerriero che non si tira mai indietro ...
RSL, il Lugano confeziona il regalo di compleanno ... Finalmente, il Lugano sfata il tabù-Cornaredo battendo lo Zurigo 3-0 grazie alla doppietta di Junior e al punto di Brlek. Il Pres Renzetti, che oggi...
BCL, la preview di Chiasso-Losanna: dentro l’... Sei giorni dopo aver dato battaglia nella città di Calvino, tornando a casa con le pive nel sacco, il Chiasso riprende il suo cammino in campionato ...
Sion, in arrivo biglietti nominali e altre drastic... © lenouvelliste.ch Gli atti vandalici promossi dai sostenitori del Grasshopper lo scorso 16 marzo allo Stade de Tourbillon di Sion hanno fatto in ...