I due allenatori del Mendrisio Coca Cola A sono stati esonerati prima dell’ultima delicata partita contro in Bellinzona per non aver convocato alcuni giocatori.

Giuseppe Matera e Walter Savigliano non saranno in panchina questo pomeriggio (ore 14.30) per la delicata sfida di campionato (ultima giornata) contro la capolista Bellinzona. Il motivo? I due tecnici, al termine dell’allenamento di venerdì, un po’ a sorpresa, sono stati entrambi sollevati dal loro incarico per delle “mancate” convocazioni in vista proprio della partita contro i granata.

Nonostante vari colloqui con i diretti interessati – racconta mister Savigliano – per cercare di capire cosa non andasse bene, alcuni ragazzi non hanno dimostrato quell’attitudine calcistica che solo chi si impegna davvero può avere. Per questo motivo, io e mister Matera, per la delicata partita contro il Bellinzona, abbiamo deciso di convocare alcuni Allievi B che ci avevano già fatto vedere in passato una grande voglia di giocare e non chiamare invece alcuni giocatori della “nostra” rosa. Evidentemente – continua Savigliano – la società non ha gradito questa nostra scelta e ha deciso di esonerarci. Personalmente sono colpito da questa decisione, ma contento di avere rispettato i miei principi di allenatore. Questo pomeriggio né io né Matera saremo in panchina – conclude l’ormai ex tecnico dei bianconeri – ma ho comunque spronato i ragazzi a dare il meglio di loro stessi, perchè solo così potranno fare passi in avanti nella loro carriera sportiva ed essere fieri di ciò che hanno raggiunto e che raggiungeranno.

Visti i risultati di ieri, al Mendrisio bastarebbe un pareggio per salvarsi qualora lo Zug 94, pretendente alla vittoria finale come il Bellinzona, porterebba a casa una vittoria da Losone, altrimenti i momò dovranno attendere il risultato del 23 giugno tra Küssnacht e Aegeri, quest’ultimo già salvo grazie alla vittoria di venerdi sullo Schattdorf.

 

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

2LI, le amichevoli del Mendrisio   Ecco il calendario delle amichevoli delle amichevoli del Mendrisio. 20 luglio Mendrisio  - Bellinzona ore 18.00 a Bodio 23 luglio Mendri...
Mendrisio, un nuova punta per rinforzare l’a...   Si chiama Marco Giovio, classe 90', e arriva dal Busto 81 in Eccellenza ma ha un passato importante fino alla Serie B. Cresciuto nell...
GER-1, dalla U19 alla prima squadra: onore al giov... André Barbosa - © Twitter SBE Management È risaputo che la Germania è sempre attenta ai talenti provenienti dalla vicina Svizzera. Dalle parti di ...
FC Sion Summer Camps, parola a uno dei tecnici Kub... FC Sion Summer Camps - © FC Sion L'FC Sion Summer Camps è già un successo sin d'ora. Da un paio di settimane esso è stato avviato in Ticino sotto ...
2LI, Gruppo 4: ecco il calendario completo della s... Il campionato di Seconda Lega Interregionale inizierà la prima decade del mese di agosto Il Mendrisio, retrocesso al termine della passata stagione...
Mendrisio, diamo voce ai nuovi Facundo, Lacentra, ...   Un Mendrisio in parte rinnovato si è presentato mercoledi 3 giugno al Comunale per la prima seduta di allenamento. Abbiamo sentito quattro ...
L’umiltà e la determinazione portano Federic... Classe 2001, formatosi nel settore giovanile del FC Mendrisio, è ormai diventato un jolly difensivo dalla forte personalità, nei momò è arrivato p...
Calcio giovanile, un’altra stella del panora... Guillaume Furrer - © 4-4-2.ch Negli scorsi giorni era toccato a Leandro Paiva (17 anni) lasciare la regione di Neuchâtel e volare Oltremanica. Ora...
Mendrisio al lavoro, nella casa degli spiriti.. Dopo un'eternità, il Mendrisio si è radunato per iniziare una nuova stagione privo dell'identità che ne ha caratterizzata una storia recente fatta...
Calciomercato, uno dei gioielli più splendenti del... Leandro Paiva - © Twitter (@COYHorns_com) Il Neuchâtel Xamax si è visto «soffiare sotto il naso» dal Watford uno dei gioielli più splendenti del s...