FC Sion Summer Camps – © FC Sion

L’FC Sion Summer Camps è già un successo sin d’ora. Da un paio di settimane esso è stato avviato in Ticino sotto la «stretta sorveglianza» di Kubilay Türkyılmaz

Uno dei fautori del progetto, il 52enne ex bomber della nazionale rossocrociata, spiega tutta la sua soddisfazione a riguardo in un’intervista rilasciata al sito web ufficiale del club biancorosso.

«È geniale vedere così tanti ragazzi motivati. Inoltre, il loro livello è veramente buono», racconta il ticinese, impegnato nelle prossime tre settimane in Vallese (Sion, Sierre e Martigny), prima di tornare in Ticino (a Lumino) dal 19 al 23 agosto.

«Siamo quattro allenatori. Io mi occupo principalmente della parte tecnica, do dei consigli a ciascun bambino, svelando dei piccoli trucchi affinché possano progredire individualmente. Sono certo che abbiano piacere e siano molto fieri di indossare i colori del Sion».

In Ticino, sono stati 36 i piccoli calciatori che hanno approfittato dei preziosi consigli di «Kubi», sempre molto disponibile nel contatto quotidiano.

«Ciò che faccio mi piace, non è affatto una forzatura. Sapete che Vallese e Ticino si assomigliano su diversi aspetti. Tanti ottimi giocatori provengono da questi due Cantoni, quindi un futuro talento potrebbe passare dai nostri campi. Sinceramente, l’organizzazione è stata perfetta. Abbiamo potuto contare sul bel tempo, dei buoni terreni e di infrastrutture di qualità. Non vedo l’ora di tornare qui il 19 agosto. Ci divertiremo ancora un po’ prima della ripresa della scuola!», racconta infine il ticinese.