Solite frasi di circostanza per motivare l’esonero del tecnico che ha riportato lo Zurigo nel calcio che conta.

Non ha fatto a tutti piacere la scelta di Ancillo Canepa, mascherata sotto il marchio “CDA”, che ha estromesso dai giochi Uli Forte dopo il pareggio di domenica contro il Lucerna. I 4 punti delle ultime 3 partite non hanno dato garanzie alle aspettative della società il cui Presidente si è detto insoddisfatto della mancata crescita della squadra e della situazione stazionaria.

Ludovic Magnin (Foto archivio CHalcio) sarà dunque il traghettatore dello Zurigo fino al termine della stagione con un contratto valido però fino al giugno del 2020 ed in particolare il Mister che guiderà la squadra nel derby in programma domenica al Letzigrund. L’ex nazionale roccoscrociato non ha necessità di presentazione ed è in procinto di ottenere la licenza UEFA Pro all’età di 38 anni. Lo Zurigo occupa il terzo posto in classifica con 32 punti in 22 incontri. Interessante la scelta di affiancare a Magnin l’esperto 52enne olandese René van Eck che lascia gli U16 dell’Accademia per una nuova importante esperienza nel campionato di Super League che oramai parecchi anni fa lo aveva accolto protagonista con la maglia del Lucerna. Davide Taini continuerà ad allenare i portieri mentre il preparatore atletico Patrik Amstutz prende il posto di Philippe Hasler

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS

Anche questi articoli potrebbero interessarti: