Michael Lang (a sinistra) – © SV Werder Bremen

Seppur con un po’ di ritardo rispetto alle previsioni, la stagione di Michael Lang è partita, con una nuova squadra e un’avventura dalla quale il terzino destro vuole trarre il massimo

È così che dal suo trasferimento «last minute» dal Borussia Mönchengladbach al Werder Brema, il sangallese si è visto cambiare la vita in positivo. Sia contro Augsburg che contro Union Berlin sono giunte due vittorie (3-2 in casa e 1-2 in trasferta), con l’ex calciatore del Basilea a risultare uno dei migliori elementi dell’undici in campo, di cui ha fatto parte per tutti i 180 minuti.

«Tutti i ragazzi hanno agevolato il mio inserimento in squadra. Anche in questa fase particolare, contraddistinta da molti infortuni riguardanti giocatori importanti, la relazione è superlativa», ha spiegato il 28enne alla rivista tedesca Kicker. «Ci siamo detti: giochiamo in Bundesliga per una società gloriosa. Dobbiamo essere solidali e lottare l’uno per l’altro. Alla fine i successi sono stati importanti per tutti noi, ci hanno uniti ancora di più».

Dagli accordi sottoscritti a inizio settembre, Lang rimarrà a Brema per un campionato soltanto, anche se non è da escludere una sua permanenza anche oltre la data stabilita. Questa è però musica del futuro, come conferma lo stesso laterale: «Voglio semplicemente giocare a calcio e avere successo. Se poi esso arriverà da leader o meno, non avrà molta importanza».

Potrebbero interessarti anche queste notizie: