Con 30 punti conquistati in 17 giornate, e un distacco di 7 lunghezze dalla vetta occupata dal Lipsia, il girone d’andata del Borussia Dortmund entro i confini nazionali è stato tutto fuorché esaltante

La guida tecnica del gruppo giallonero, il 62enne romando Lucien Favre, ha pertanto spiegato alla rivista tedesca Kicker ciò che si attende per la seconda fase di campionato, suonando nel contempo la carica ai suoi protetti:

«Il nostro obiettivo principale sarà quello di non regalare più punti troppo facilmente. Nel corso dell’andata abbiamo subìto troppe reti per errori di posizionamento o per sbagli nel tentativo di anticipare l’avversario. Non è ammissibile essere obbligati a segnare tre reti per vincere un incontro. Il gap dalla prima posizione? In fondo, si tratta di una vittoria e di un pareggio. Tutto è ancora possibile».

(nella foto: Lucien Favre – © Twitter BV Borussia Dortmund)