Stephan Lichtsteiner (a sinistra), a fianco del tecnico vallesano dell’Augsburg Martin Schmidt – © Twitter (@LichtsteinerSte)

Svolto nella mattinata di martedì il primo allenamento con i nuovi compagni dell’Augsburg, Stephan Lichtsteiner si è concesso alla stampa per raccontare le prime impressioni con la nuova maglia

Il 35enne si è presentato davanti ai microfoni dei presenti asserendo che «la  vita è fatta così, c’è sempre una sfida che ti aspetta. Sono in un’età in cui mi sono detto che voglio ancora giocare regolarmente».

Il terzino destro spiega poi il motivo per cui ha optato per l’Augsburg: «Innanzitutto volevo sapere cosa volevo realmente, se rimanere in un top club oppure decidere per una società di “secondo rango”. Oppure, ancora, se scegliere una squadra un po’ più piccola».

«Come svizzero ho sempre guardato il campionato tedesco. Fisicamente sto bene, anche per ciò che concerne l’aspetto tecnico e il gioco con il pallone», prosegue il laterale, che in estate si è tenuto in forma con un allenatore privato.

Riguardo il debutto da incubo (due incontri, due sconfitte), ha asserito: «Bisogna dire che il Borussia Dortmund è una squadra eccellente. Non è semplice iniziare contro di loro. È importante ritrovare la fiducia in noi stessi e mantenere i tre punti in casa nostra».

Potrebbero interessarti anche queste notizie: