Coordinandosi alla perfezione per un destro a giro imparabile, Sulmoni – che aveva già tentato la sorte qualche minuto prima – si erge a protagonista assoluto del match, infilando pure la sua prima marcatura stagionale

David Da Costa – 4,5 – cincischia inizialmente con il pallone tra i piedi, ma è provvidenziale all’11’ su Avdijaj. Trascorre altrimenti un pomeriggio di totale relax, nonostante l’assalto finale dei padroni di casa;

Steve Rouiller – 5 – il vallesano si conferma sugli standard abituali degli ultimi tempi. Si perde un’unica volta Doumbia, senza che lo zurighese ne approfitti;

Fulvio Sulmoni – 5,5 – Lindner gli nega la gioia su un potente colpo di testa. “Sulmo” si rifà di piede per il suo primo punto stagionale;

Vladimir Golemic – 5 – dalle sue parti non passa nessuno, nemmeno un carro armato come Munsy. Grande prova per il serbo;

Fabio Daprelà – 4,5 – attento a rimpinguare le folate offensive zurighesi, a volte è impacciato, ma la sua è una partita di sostanza;

Dragan Mihajlovic – 5 – vorrebbe dedicare un gol alla figlia appena nata. Solo la punta delle dita di Lindner non gli permette l’esultanza;

Jonathan Sabbatini – 5 – il capitano gestisce il pallone come vuole. È tornato ufficialmente il “Sabba” che tutti conosciamo;

Mario Piccinocchi – 4,5 – non deve fare gli straordinari, ma torna al suo ruolo naturale di regista e ciò giova a lui e ai compagni;

Davide Mariani – 5 – il gol nasce da un suo corner. Alla mezz’ora gli viene comminato un giallo pesante, in quanto sarà costretto a saltare il prossimo incontro con il Losanna;

(90′ Bálint Vécsei – s.v. – per l’ungherese cinque minuti di recupero per rintuzzare gli ultimi assalti biancoblu);

Carlinhos Junior – 3,5 – è sempre attivo là davanti, ma in fondo non gli riesce molto. Giusta la sostituzione;

(57′ Mattia Bottani – 4,5 – con il pallone tra i piedi sa sempre cosa fare. Un tiro a giro dall’angolo dell’area di rigore esce di un nulla);

Antonini Culina – 3,5 – il ritmo-partita è la sua mancanza più evidente. Prova qualche numero, e nulla più;

(57′ Alexander Gerndt – 4,5 – spizza quel che basta il calcio d’angolo di Mariani per mandare fuori giri la difesa di casa. Ottimo impatto sulla partita per lo svedese);

Pierluigi Tami – 5 – lo aveva pronosticato: con il GC saranno due partite brutte. E così è stato. Uscire dalla Coppa in quel modo ha fatto male, ma vincere in campionato è molto più importante.

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

Sion, un derby per lanciare l’ultima parte d... © Twitter FC SionIn vista delle ultime quattro partite dell'anno di Raiffeisen Super League, il Sion ha comunicato la disputa di una seconda amic...
Lugano, Marc Janko di nuovo in Nazionale © Twitter ÖFB - oefb.atPer far fronte all'assenza di Guido Burgstaller, il ct austriaco Franco Foda ha convocato Marc Janko Dopo essersi allenat...
Lugano, anche durante la sosta l’intensità n... In questa prima settimana di sosta dedicata alle nazionali, i giocatori bianconeri continuano ad allenarsi con la medesima alta intensità delle prec...
Zurigo, tegola in difesa: andata terminata anzitem... Kevin Rüegg (a destra), infortunatosi domenica contro il Sion - © Twitter FC ZürichLo Zurigo dovrà fare a meno di Kevin Rüegg per le ultime quatt...
Lugano, è finalmente il sole ad accompagnare il ri... Dopo una ventina di giorni in cui il clima ha condizionato le sedute giornaliere, ecco che questo pomeriggio, al ritorno in campo, i bianconeri sono...
Lugano, una settimana “soft” prima del... Nel corso della prima settimana di sosta dedicata alle varie selezioni nazionali, i giocatori bianconeri si ritroveranno in quattro occasioni Il pr...
RSL, continua senza sosta l’apprendistato de... Le prime due giornate di campionato avevano mostrato un Neuchâtel Xamax esaltato dalla promozione nella massima serie elvetica. Tre mesi e mezzo dop...
RSL, lo Young Boys mette in cassaforte il titolo d... © Twitter BSC Young BoysAl termine del girone d'andata mancano ancora quattro turni, ma il titolo intermedio di campione d'inverno è già stato me...
RSL, il sabato sera delle topiche arbitrali Nei due anticipi della quattordicesima giornata di Raiffeisen Super League a risultare protagonisti sono i due direttori di gara Da una parte U...
Lugano, l’analisi post-Lucerna: una sconfitt... La chiara sconfitta per quattro a uno per mano del Lucerna non ha rispecchiato i valori presentati sull'inzuppato terreno di Cornaredo Sin dai prim...