Brutto risveglio del Chiasso. Dopo la bella vittoria ottenuta sull’Aarau in campionato , arriva il KO in Coppa Svizzera ad opera del Bulle.  Una rete ottenuta nel supplementare, condanna la squadra di Maccoppi.

Bulle – Chiasso  2:1 d.t.s.  (1:1, 1:1)

Reti: 4′ Pollero 0:1, 45′ Yenni 1:1,110′ Ndiaye 2:1.

Chiasso: Bellante; Dixon (92′ Gomes), Lurati, Epitaux, Conus (63′ Gamarra); Hajrizi (34′ Rossi), Huser, Wolf, Bahloul, Pollero, Hadzi.

Note:  Stade de Bouleyres, 220 spettatori. Arbitro: Sig. Nico Gianforte.

Trasferta del Chiasso a Bulle da dimenticare. Dopo 120 minuti il Chiasso deve inchinarsi alla compagine del Bulle, che milita in 1a Divisione. Prestazione negativa, molto possesso palla, ma poi vicino all’area mancava la lucidità. I rossoblù passati in vantaggio dopo 4 minuti, grazie ad un colpo di testa di Pollero, non sono poi riusciti ad incrementare il vantaggio e in zona recupero, ancora nel primo tempo, hanno subito la rete del pareggio.

Niente di fatto nei secondi 45 minuti, nessuna delle due squadre è riuscita a trovare la via della rete. Spazio dunque ai supplementari, sfruttati dalla compagine di casa, brava a trovare il vantaggio al 110′. Vano il tentativo del Chiasso di agguantare il pareggio. Alla fine è stato il Bulle a festeggiare una vittoria insperata, per il Chiasso una sconfitta molto, ma molto difficile da digerire.

Prossimo appuntamento per il Chiasso, domenica 25 agosto, alle ore 16.00, al Riva IV con il Vaduz.