Per la terza di campionato la corazzata di mister Peverelli ha fatto visita al FC Savosa Massagno, fanalino di coda di 4° Lega Gruppo 1. Su un Campo Sportivo Val Gersa in condizioni più che precarie, è subito il FC Agno a dettare il gioco rendendosi pericoloso in più occasioni con la coppia d’attacco Aguirre-Mona. Servono ben 25 minuti a sbloccare il risultato: a portare in vantaggio i biancorossi ci pensa proprio Mona che trafigge l’estremo difensore locale da distanza ravvicinata. Il raddoppio per gli ospiti arriva pochi minuti dopo con una pregevole conclusione dalla distanza di Serrao. Pochi sussulti ancora e la prima frazione di gioco si chiude sullo 0-2 con il FC Agno in 10 uomini per l’espulsione di Rosa (doppia ammonizione). Nella ripresa, Aguirre e Casolini lasciano spazio a Larrosa e Cugnetto. Pronti via e Bonanno, con un bel colpo di testa, trova il suo quarto sigillo personale in 4 partite (Coppa Ticino compresa) portando il risultato sullo 0-3. Baroni e compagni sembrano non accontentarsi e nonostante l’inferiorità numerica spingono il piede sull’acceleratore. A firmare il poker ci pensa nuovamente un ispirato Serrao che, dopo aver messo a sedere due difensori avversari, non perdona i padroni di casa. Pochi istanti dopo con il solito attaccante argentino Larrosa i malcantonesi allungano ulteriormente le distanze portando a 5 le reti in favore del FC Agno. Nel finale di gara trova gioia anche Alexandru, autore del gol della “bandiera” per il FC Savosa Massagno.
Dopo il passaggio del turno in Coppa Ticino, il FC Agno continua così la sua striscia positiva anche in campionato dove con 9 punti in 3 partite insegue la capolista FC Stella Capriasca, compagine dall’ottimo posizionamento della speciale classifica “fair play” e pertanto leader di quarta lega gruppo 1.

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp