Tripletta nel 4-3 contro lo Stabio e tanta voglia di segnare (e far segnare) ancora, Parini carica i suoi compagni perché questa deve essere la stagione del riscatto

Buona la prima per il Pura di mister Zaccariotto che all’esordio in campionato (una settimana dopo l’eliminazione dalla Coppa Ticino contro il Lema) ha superato 4-3 lo Stabio, in una partita dal risultato per nulla scontato anche se si affrontavano una retrocessa dalla Terza Lega (il Pura) contro una neo promossa dalla Quinta Lega (lo Stabio).

Partita emozionante, combattuta sino agli ultimi secondi, in cui tutti o quasi hanno contribuito a rendere il match spettacolare ed avvincente. Ma solo un singolo giocatore ha messo la sua firma indelebile sull’incontro: Omael Parini del Pura (e non Mauro Boraschi come riportato dalla Federazione), che con una tripletta ha permesso ai gialloneri di ribaltare lo svantaggio iniziale e di condurre i suoi alla conquista dei primi tre punti della stagione.

DALLE STALLE ALLE STELLE

«Contro lo Stabio, dopo tanto tempo, ho rivisto il Pura che ho sempre conosciuto – racconta Omael Parini – Domenica scorsa in Coppa Ticino contro il Lema abbiamo fatto tanta fatica, invece contro lo Stabio ho finalmente rivisto la nostra squadra determinata a giocare palla a terra, con grinta e tecnica, con tutti che si sono aiutati dal primo all’ultimo minuto. Ho visto il desiderio di riscattarsi. Riscatto per la retrocessione dell’anno scorso. Siamo andati sotto 1-0, ma invece di deprimerci (come è successo spesso negli ultimi anni), abbiamo continuato a fare il nostro gioco provando a imporci. C’è stata una grande reazione, unita alla ferrea volontà di vincere».

«Io, naturalmente – continua Parini – sono molto contento per i tre gol segnati. Ci volevano. L’anno scorso per me è stato un semi disastro. Primo ho sofferto per un ernia (2 mesi di stop) e poi uno strappo alla coscia mi ha tenuto lontano dai campi per altri tre mesi. In totale avrò giocato una decina di gare, e non son mai stato al massimo della forma. Quest’anno invece mi sento bene, sia fisicamente che mentalmente, e voglio dare il massimo in ogni partita sperando di segnare ancora tanto o di far segnare i miei compagni il più possibile».

CHI È OMAEL PARINI?

Omael Parini inizia a giocare a calcio nel settore giovanile del RAML, con il quale vince diversi campionati e una Coppa Ticino. Dopo la fusione tra RAML e Basso Malcantone, Parini passa agli Allievi A del RAM dove arriva secondo in Coppa Ticino (persa contro il Coldrerio di Fabbri) e si fa notare dal Malcantone che lo chiama in prima squadra (Seconda Lega). In rossoblù Parini fatica ad ambientarsi e, dopo sei mesi, decide di cambiare aria. Nel febbraio del 2015 il primo tesseramento al Pura: sabato in campo con gli Allievi A e domenica invece con la prima squadra, allora in Quarta Lega, ma che a fine stagione sarebbe stata promossa in Terza. Una promozione, quella ottenuta dei gialloneri, raggiunta anche grazie a un gol pesantissimo dello stesso Parini, autore del 2-1 decisivo nel derby vinto contro il Lema in una delle ultime giornate di campionato. Nel 2015/16 il trasferimento al Cademario (Terza Lega), dove però Parini resta una sola stagione per poi ritornare nuovamente a casa, al Pura.

TERZO ANNO AL PURA E…

«Siamo proprio un bel gruppo – conclude Omael Parini – Quest’anno ci sono stati diversi innesti, brave persone che inoltre sanno cosa significa giocare a calcio. Io sto bene perché al Pura ho la fortuna di essere circondato da tanti amici. Lavorando bene in settimana credo che si possano ottenere buoni risultati. La mia speranza è che la squadra possa raggiungere il miglior risultato possibile, quindi vincere il campionato, o per lo meno essere tra le prime fino alla fine per lottare anche noi per la promozione. Il mio obiettivo personale, invece, è arrivare in doppia cifra. Sia mister Zaccariotto che mister Foresta ci stanno spronando molto: sanno che la squadra ha del potenziale, e stanno lavorando per farlo risaltare al massimo, sia a livello di modulo, di gruppo che di calcio giocato».

CLASSIFICA QUARTA LEGA (GRUPPO 1)

PTGVNPPPGFGS
Basso Ceresio31100041
Rovio31100041
Lema31100030
Pura31100043
Stella Capriasca31100021
Ceresio11010033
Breganzona11010033
Stabio01001034
Campionese01001012
Bioggio01001014
Gravesano Bedano01001014
Boglia Cadro01001003