Daniel Fanger – © SC Kriens

Daniel Fanger ha vissuto un venerdì dalle emozioni contrapposte: il capitano del Kriens ha prolungato il suo contratto, ma salterà i prossimi sei-nove mesi di competizione a causa di un serio infortunio

Nel corso dell’ultima sfida dello scorso campionato contro il Losanna, il 30enne ha subito lo strappo dei legamenti crociati ed esterni del ginocchio destro. La conferma è giunta questa settimana a seguito di ulteriori analisi mediche, che costringono Fanger a sottoporsi a un intervento chirurgico. La sua assenza dai campi di gioco è stimata in un minimo di sei mesi.

Il club lucernese ha nel contempo dimostrato solidarietà e immensa fiducia nell’esperto difensore centrale, prolungando il contratto di un’ulteriore stagione.

«L’infortunio patito da Dani è serio, ma non ha alcuna influenza sul pensiero che abbiamo di lui. Perciò abbiamo deciso di rinnovare di un anno l’accordo. Anche se al momento non può aiutarci sul piano sportivo, la sua personalità e la sua identificazione con il Kriens è estremamente importante per la squadra e per tutta la società. Ora, speriamo in un decorso ottimale per vedere Dani di nuovo operativo sul terreno del Kleinfeld», ha commentato il direttore sportivo biancoverde Bruno Galliker.