Passaggio di consegne in casa SAV Vacallo: Simone Schianchi lascia la presidenza dopo stagioni gloriose e indimenticabili. Nuova avventura per il carismatico Crivelli.

Simone Schianchi non è più il presidente della SAV Vacallo. Attraverso una lunga nota di ringraziamento apparsa sulla pagina Facebook gialloverde, il sodalizio momò ufficializza l’arrivo di Andrea Crivelli quale numero uno vacallese.

Di seguito il comunicato emesso dalla SAV Vacallo:

“Quando ti rendi conto che non riesci più a fare quello che vorresti e quello che sogni, forse è giusto che il sogno lo porti avanti qualcun altro”. Questa frase (pronunciata alla cena di fine andata di fine novembre) più di ogni altra centra in pieno le ragioni e le motivazioni che hanno portato Simone Schianchi alla sofferta decisione di lasciare la carica di presidente e il comitato del Vacallo Calcio.

Negli ultimi 13 anni il Simo ha ricoperto tutti i ruoli possibili all’interno della società gialloverde. Ma indipendentemente da che stesse facendo il portiere, il direttore sportivo, il vicepresidente o il presidente è stato da sempre il punto di riferimento imprescindibile ed assoluto per tutti i membri della famiglia gialloverde e non solo. In questi 13 anni in cui ha tenuto la barra del timone tra le mani e mantenuto la nave gialloverde in rotta, il Vacallo Calcio è crescito come club fuori e dentro al campo (per i risultati sportivi basta andare nella sezione storia) e se oggi è la realtà che è lo deve principalmente agli sforzi, alla tenacia e all’energia che il Simo ha saputo mettere quotidianamente per oltre un decennio nel tentativo di condividere con tutti il suo sogno… un sogno a tinte gialloverdi, vissuto tra qualche basso e parecchi alti.

Dimissionario ormai da agosto, il Simo sarà sostituito al vertice del club da Andrea Andy Crivelli, che oltre ad essere una personalità conosciuta e riconosciuta del calcio regionale, da ormai diverse stagioni è un importante membro del comitato vacallese, il quale potrà contare d’ora in avanti anche sull’apporto di Matteo Ammann.

Un riduttivo ma sentitissimo GRAZIE per tutto quello che ha saputo creare e portare avanti al Simo e un grande in bocca al lupo ad Andy e TeôTeng per le nuove sfide che li attendono e che attendono tutto il Vacallo Calcio.