© Servette FC Chênois Féminin

La formazione femminile dello Zurigo ha chiuso la sua settimana da incubo, perdendo il confronto di Ginevra contro il Servette e subendo la prima sconfitta in campionato dopo esattamente cinque mesi

Tornata dalla trasferta europea di Minski con le «pive nel sacco» (1-0 a Minsk), la corazzata tigurina, dominatrice delle ultime annate su suolo nazionale, si è inchinata alla nuova capolista di Lega Nazionale A.

Allo Stade de Balexert, le granata si sono imposte con il risultato finale di 3-2, reagendo al momentaneo vantaggio zurighese (24′ Barla Deplazes) con un tris di reti che hanno di fatto deciso l’incontro. A superare la 17enne Livia Peng (poi espulsa all’87’ per un intervento «killer» a gamba altissima su Léonie Fleury) sono state Marianne Di Pasquale (al 34′) e Maeva Sarrasin (doppietta al 37′ su calcio di rigore e al 55′). Inutile la rete, caduta al minuto 73, della capitana biancoblù Fabienne Humm.

Potrebbero interessarti anche queste notizie: