Nel recupero della 5ª giornata di Lega Nazionale A femminile, lo Zurigo non ha lasciato scampo al Basilea, riscattando come meglio non avrebbe potuto il pesante kappaò casalingo dello scorso sabato patìto contro la capolista Servette

Impegnate nuovamente sul terreno sintetico di casa di Heerenschürli, le ragazze guidate da Ivan Dal Santo hanno messo subito in chiaro le loro intenzioni, portandosi in vantaggio già al 3′ grazie a Cinzia Zehnder. Il raddoppio è poi giunto al 26′ per merito di Riana Fischer. Le ospiti hanno reagito immediatamente, dimezzando lo scarto due giri d’orologio più tardi con Riola Xhemaili. Al minuto 33 Martina Moser ha riportato a due le distanze con la trasformazione di un calcio di rigore.

Le renane si sono rifatte sotto al 54′ con il punto di Kristina Sundov, ma nell’azione successiva hanno subìto la quarta rete tigurina, firmata da Kim Dubs. Il risultato ha preso i contorni di una goleada tra l’80’ e l’87’, quando Fabienne Humm prima e Barla Desplazes poi hanno colpito una quinta e una sesta volta, definendo lo score conclusivo di 6-2.

In classifica, dove tutte le otto formazioni hanno ora disputato undici incontri, le biancoblù si riappropriano della seconda piazza e, con 25 punti, scavalcano di una lunghezza le avversarie di serata, attestandosi a -3 dalla vetta.