Un colpo di genio di Gilles Binya (foto), destinatario Omar Ismaeel, ha dato il via alla mini impresa del Neuchatel che alla AFG Arena ha condannato il San Gallo all’undicesima sconfitta stagionale.   
Vittoria di fondamentale importanza per i rossoneri che hanno così scavalcato in classifica i brodeurs a loro volta avanti unicamente al fanalino di coda Grasshopper.
La squadra di Forte avrebbe tuttavia meritato sorte migliore ma non è stata in grado di superare un Luca Ferro tornato finalmente decisivo.
I padroni di casa hanno recriminato per la mancata espuslione di Paito a venti minuti dal termine per un intervento killer punito da Busacca con un semplice giallo ed hanno sfiorato il pareggio nel finale con Frei e Bakens prima di essere affondati nei minuti di recupero dalla prima rete in Super League dopo 13 apparizioni del giovane camerunese Freddy Mveng.


FC San Gallo – Neuchatel Xamax FC 0:2 (0:1)
 
Reti: 15. Ismaeel 0:1. 92. Mveng 0:2.

FC San Gallo: Vailati; Michael Lang, Bakens, Schenkel, Fernando (75. Pa Modou); Imhof, Muntwiler (55. Abegglen); Winter, Frei, Nushi; Frick (73. Calabro).

Neuchâtel Xamax FC: Ferro; Geiger, Besle, Page, Paito; Mveng; Ismaeel, Niasse, Binya (81. Dampha), Treand (84. Facchinetti); Nuzzolo.

Note: AFG-Arena. — 9266 Spettatori — Arbitro:Busacca. SG senza Martic e Bolli (infortunati). Xamax senza Gohou, Bedenik e Gelabert (infortunati). 78. traversa di  Nuzzolo. Ammoniti: 3. Binya, 21. Ferro, 34. Imhof, 58. Winter, 73. Paito, 91. Niasse