È iniziata nel tardo pomeriggio di lunedì la seconda settimana di preparazione alla nuova stagione del Football Club Lugano

Dopo la conferma dell’acquisto del 31enne estremo difensore svizzero-portoghese David Da Costa (che andrà a sostituire Mirko Salvi, rientrato alla base renana, e che si allenerà per la prima volta agli ordini di mister Pierluigi Tami domani mattina) la gradita notizia odierna è il recupero praticamente completo di Antonini Culina, il quale ha svolto l’intera seduta assieme ai compagni di squadra per la prima volta dall’infortunio subito più di un anno fa nella sfida casalinga contro il Lucerna (avversario al debutto nella stagione alle porte).

Il centrocampista sloveno Domen Crnigoj, infortunatosi a due giornate dal termine dell’ultima trionfale annata, si è da par suo limitato a un lavoro differenziato, contraddistinto da corsa ed esercizi con il pallone.

Gli altri elementi della rosa attualmente a disposizione si sono allenati regolarmente. Tra di loro (come accade oramai da giovedì scorso) anche Ulisse Pelloni, il cui contratto con l’Aarau vedrà la sua conclusione il 30 giugno. Sul prato verde pure Bruno Martignoni e Antoine Rey. Per quel che concerne il motorino vodese il suo accordo con la società sottocenerina scadrà fra quattro giorni e, malgrado abbia a cuore la maglia bianconera, sembra vicino a un accordo con il Chiasso. In questo caso non sarà costretto a lasciare il Ticino.

Domani dovrebbe infine essere ufficializzato l’arrivo della prima delle due punte tanto attese. Si tratta del giovane franco-marocchino Younes Bnou Marzouk, proveniente dalla Juventus. Nella seconda parte della passata stagione, lo ricordiamo, ha fatto un’ottima figura a Chiasso, andando a segno per 12 volte.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS