fc-lugano-allenamento-di-martedi-15-11-2016Con un clima che si sta facendo via via sempre più rigido i bianconeri continuano la loro preparazione in vista del posticipo di domenica alla “Swissporarena”

Come ieri, pure oggi i ragazzi sono stati accolti sul campo con un +7: non sono però i punti di distacco dall’ultimo posto in graduatoria, bensì i gradi centigradi che accompagnano lo svolgimento delle sedute di allenamento. La temperatura all’interno del gruppo dev’essere di molto superiore e di questo i giocatori ne sono ben coscienti. Basta osservare l’attenzione, la voglia e il costante impegno che essi mettono in ogni secondo della sessione.

Alle 10:30 ha puntualmente preso avvio la seconda seduta settimanale con il torello di riscaldamento. La susseguente fase ha riguardato l’oramai classico giro-palla. Stavolta è stata pensata qualche “innovazione”, che ha riguardato essenzialmente la sistemazione sul terreno dei paletti gialli. Infatti, questi ultimi sono stati posizionati ai vertici di un quadrato, al centro del quale sono stati posti due cinesini azzurri. Con questa disposizione i calciatori si sono passati la sfera attraverso fraseggi, uno-due e lanci all’opposto. La parte successiva è stata dedicata alla preparazione vera e propria dei movimenti che la squadra dovrà adottare nella trasferta in terra lucernese. Come sempre, mister Andrea Manzo e il suo assistente Mirko Conte – entrambi squalificati per domenica – hanno dispensato utili consigli a tutti i componenti della rosa.

Da notare che, come previsto ventiquattr’ore or sono, Ezgjan Alioski è tornato ad allenarsi sulle rive del Ceresio a seguito del poker che la Spagna ha rifilato sabato sera alla sua Macedonia. Dal canto suo, è rientrato pure Lorenzo Rosseti, che ha sì calcato il campo, ma solamente per una ripresa atletica al fianco di Dragan Mihajlovic. Tutto questo mentre Mario Piccinocchi continuava la sua fase di corsa personalizzata. Gli assenti sono risultati essere i soliti noti, ossia Andrés Ponce, Antoine Rey e Jonathan Sabbatini, che hanno svolto una seduta in palestra. Per sopperire alle loro pesanti assenze, lo staff tecnico ha deciso di integrare per questi giorni tre ragazzi delle selezioni giovanili. Tutti gli altri presenti si sono allenati regolarmente. Sul fronte dei ricorsi, si attendono sempre notizie in merito a quelli concernenti l’allenatore e il suo vice, così come la decisione sulla procedura aperta nei confronti del team manager, Giovanni Manna. Sentenze su cui la Swiss Football League dovrà pronunciarsi al più presto…

La settimana della rosa bianconera continuerà domani con una doppia seduta, il cui inizio si avrà alle 10:30 e alle 15:00.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS