© René Schütze/Getty Images/fck.dk

Giovedì sera (calcio d’avvio alle ore 18:55) al Telia Park Copenhagen e Lugano daranno vita alla prima partita del Gruppo B di UEFA Europa League

Se su sponda bianconera l’avvicinamento non è stato affatto dei migliori (cinque sconfitte nelle ultime sei uscite, con l’unico sorriso il 5-0 di Basilea contro il Concordia), da parte danese non è che se la passano meglio.

La squadra guidata dal norvegese Ståle Solbakken, dopo sette vittorie consecutive in Superligaen, è andata incontro a due kappaò esterni filati (1-0 ad Aalborg prima della pausa delle nazionali e 2-1 ieri in casa dell’Hobro), a cui si aggiunge l’1-0 di Riga nel ritorno dei playoff della seconda competizione continentale.

Il problema con cui sarà confrontato il Lugano risiede nel fatto che tra le mura amiche, il Copenhagen è una potenza e difficilmente superabile. Tutto è possibile, anche se in questo particolare momento vedere un successo dei bianconeri in terra danese è alquanto complicato.

Potrebbero interessarti anche queste notizie: