Nonostante la rosa bianconera debba disputare tre competizioni, per il tecnico Fabio Celestini trenta giocatori (o giù di lì) sono troppi…

Come conseguenza, da un mese circa a questa parte alcuni elementi non più «graditi» si stanno allenando in maniera differenziata senza poter vivere appieno l’atmosfera di una seduta con i compagni.

Tra questi vi è il 23enne trequartista Valon Fazliu, il quale, giunto sulle sponde del Ceresio solamente dodici mesi or sono, è già stato messo alla porta. Il suo contratto, valevole inizialmente fino al 2022, è stato sciolto con decorrenza al 1° luglio.

Malgrado ciò, la professionalità che lo ha contraddistinto sinora lo ha portato a continuare ad allenarsi sui verdi prati di Cornaredo in attesa di trovare una nuova sistemazione. Stando al Blick, il talentuoso elemento del reparto offensivo sarebbe vicino a un accordo con il Wil, formazione della serie cadetta.

Lo stesso foglio zurighese si domanda infine, a giusta ragione, come mai questa epurazione avvenga con una marea di incontri che stanno per essere disputati tra settembre e dicembre. Una questione più che lecita, che troverà risposta esclusivamente nel periodo autunnale. Chi avrà ragione? Verranno rimpiante le scelte estive?