L’immancabile appuntamento con la conferenza stampa settimanale di mister Fabio Celestini è arrivato anche in questo grigio venerdì di novembre

La sfida di domani contro il Lucerna – che prenderà avvio alle ore 19:00 – sarà quella che precede la pausa dedicata alle nazionali. L’obiettivo bianconero è mantenere inviolato Cornaredo.

“Il modo di giocare continuerà a essere lo stesso – le prime parole del tecnico luganese -, la squadra deve ancora capire alcuni meccanismi. Non sono i ragazzi che devono adattarsi a me, ma io a loro. Indipendentemente da chi scenderà in campo, l’idea è la medesima”.

“Io vivo nel presente. Vivere nel passato o nel futuro ti mette solo pressione. Dovremo essere bravi noi a far girare le partite dalla nostra parte. A livello mentale il gruppo ha fatto un grande passo avanti, così come ad altri livelli. L’incontro di Basilea non è stato un passo indietro, tutt’altro, perché nel secondo tempo siamo stati più propositivi con un possesso palla non sterile, ma a venticinque metri dalla porta avversaria”.

“Le tre partite in otto giorni sono state faticose. Per molti la condizione, per colpa degli infortuni, non è ancora ottimale. Questa è una difficoltà ulteriore. Ma possiamo contare su una panchina importante, che ci dà una grossa mano sempre”.

“La sensazione che avevamo a Basilea nella prima frazione non era strepitosa. I problemi sono risultati essere gli errori commessi, che non possono venir lavorati. Dobbiamo solo credere in noi stessi. È questo che ho detto ai ragazzi nello spogliatoio. E le risposte ci sono state”.

“Dieci giorni fa ho avuto la fortuna di parlare con il Presidente, con cui ho discusso anche del Team Ticino. Il paragone con il Team Vaud è plausibile. Le tensioni esistenti le ho vissute anche qui. Le similitudini tra Vaud e Ticino sono molte. Credo che la locomotiva debba essere il Lugano”.

“Uno degli obiettivi principali della stagione della Under 21 è la promozione, altrimenti per i nostri giovani è davvero difficile. Il passo tra Seconda Lega Interregionale e Super League è enorme, non tanto dal punto di vista fisico”.

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

Lugano, sul sintetico e sotto la pioggia per la pr... Trascorso il fine settimana in totale tranquillità, i ragazzi bianconeri sono tornati in campo nel pomeriggio per la prima seduta della settimana L...
Africa Cup of Nations quali, Ceesay titolare e il ... Nella quinta giornata del Gruppo D delle qualificazioni alla prossima edizione della Coppa d'Africa, il Gambia ha superato in rimonta il Benin, mant...
Lugano, cinque tappe giornaliere verso Berna Dopo aver usufruito del fine settimana di completo rilassamento, i ragazzi della rosa bianconera torneranno in campo quest'oggi per preparare la sfi...
LNA D, il Lucerna è sempre indigesto per il Lugano... Nel quadro della decima giornata di Lega Nazionale A femminile, il Lugano viene sconfitto 2-0 in casa dal Lucerna, che va in rete a inizio partita e...
Amichevoli, San Gallo tre volte ok nel Principato © fcsg.chIn un'amichevole tra vicini di casa, il San Gallo ha superato il Vaduz con il risultato finale di 3-0 La sfida - disputata allo Sportplatz...
Amichevoli, Zurigo bloccato dallo Sciaffusa © Twitter FC ZürichApprofittando della sosta dedicata alle nazionali, Zurigo e Sciaffusa hanno disputato un incontro amichevole Al LIPO Park, la...
HCS, ecco il programma (quasi) definitivo dei quar... In data odierna, l'Associazione Svizzera di Football (ASF), in accordo con gli otto club, ha definito date e orari per ciò che riguarda le partite d...
Lugano, test interno mattutino per chiudere la set... Il quarto e ultimo allenamento settimanale della rosa bianconera si è svolto in mattinata L'occasione è stata propizia per mettere in atto una part...
Grasshopper, Rhyner ai box per quattro settimane Jean-Pierre Rhyner (a destra) - © gcz.chIl Grasshopper ha comunicato che Jean-Pierre Rhyner salterà le prossime partite di Raiffeisen Super Leagu...
Amichevoli, Sion assai impotente contro il Friburg... © Twitter FC SionIn un'amichevole internazionale disputata a Soletta, il Sion ha perso senza possibilità di replica sotto i colpi del Friburgo G...