Stamane, i ragazzi della rosa bianconera hanno svolto l’ultimo allenamento sui campi di Cornaredo prima di intraprendere il viaggio in aereo verso il Medio Oriente

Il volo che porterà la squadra in Israele – e che durerà non meno di quattro ore – decollerà domani mattina all’alba ed è per questo motivo che lo staff tecnico ha optato per una seduta mattutina per ciò che concerne la giornata odierna.

Martedì che è iniziato con un riscaldamento atletico, a cui ha fatto seguito qualche esercizio a gruppi con il pallone sotto l’attenta guida del preparatore atletico Nicolas Dyon, il quale – come sua abitudine – incita a più non posso i giocatori. Questa fase si è conclusa con una partita di calcio-tennis un po’ particolare: l’obiettivo delle due squadre (una formata da 11 e l’altra da 10 componenti) era di arrivare a marcare 12 punti (che si conquistavano attraverso reti segnate e errori altrui) per aggiudicarsi l’incontro.

Poi, tutti a seguire uno dei vice-allenatori, Walter Samuel, per una serie di partitelle il cui scopo e risultato essere quello di segnare sia con un colpo di testa che con un tiro di piede. Il seguito lo si è avuto agli ordini di mister Pierluigi Tami con un esercizio atto a migliorare la tecnica individuale, quello della precisione assoluta nel passaggio al compagno per mezzo di lanci diretti e fraseggi nel breve.

Se si fa eccezione per Marco Padalino, che non si è allenato con i compagni e che molto probabilmente non intraprenderà la trasferta europea, non si registrano altre defezioni. Di conseguenza, tutti i giocatori attualmente arruolabili sono a disposizione e convocabili per il debutto europeo che, ricordiamo, avverrà giovedì sera alle ore 21:05 (con diretta televisiva su RSI LA2).

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS