Dopo aver conquistato la terza vittoria in quattro partite di campionato sotto la guida di Maurizio Jacobacci, il Lugano deve ora confrontarsi con due squalifiche «di peso»

Per l’incontro di sabato sera allo Stade de la Maladière contro il Neuchâtel Xamax, il gruppo bianconero non potrà contare sull’apporto di due elementi del settore offensivo, giunti a quota quattro cartellini gialli stagionali, sinonimo di sospensione automatica per un turno.

L’attacco, già orfano dello svedese Alexander Gerndt (pubalgia), dovrà rinunciare al ticinese Mattia Bottani e al brasiliano Carlinhos Júnior. Sia il 28enne che il 25enne si sono visti comminare un’ammonizione nei recuperi della sfida di domenica con il Servette e hanno raggiunto così il numero minimo di sanzioni previste dal regolamento per un appiedamento di novanta minuti.