Dieci reti subite nelle ultime tre uscite sono decisamente troppe. Per tutti. Per il Lugano ancora di più

Se nelle prime partite del corrente anno i bianconeri si sono messi in luce per una difesa arcigna che lasciava esclusivamente le briciole agli avversari, contro San Gallo, Young Boys e Zurigo i ragazzi di mister Pierluigi Tami si sono resi (ahi loro) protagonisti in negativo di prestazioni (o, meglio, di momenti) da codice penale che hanno influito sul rendimento fino a far quasi sprofondare tutte le certezze acquisite sinora.

Tra un giocatore (Davide Mariani) che, agli occhi di molti, pare aver perso la bussola, e un altro (Alexander Gerndt) che ha faticato moltissimo a procurarsi qualche chance per bucare la rete avversaria, le difficoltà incontrate negli ultimi 180 minuti dai sottocenerini vengono riscontrate nella colonna delle reti subite: ben 10 al cospetto di solamente 2 messe a segno. Una differenza reti di -8, non un bel segnale.

Certo, c’è chi sta peggio (il milionario Losanna), ma guardare in casa d’altri in questo particolare momento è parecchio rischioso e porta ancora più insicurezza. Un fattore che i ticinesi farebbero volentieri a meno. L’unica soddisfazione (se così la vogliamo chiamare) è stata la reazione avuta quando il risultato era già compromesso. È stato per contro, come affermato da capitan Jonathan Sabbatini ai microfoni di “Teleclub”, l’atteggiamento iniziale a penalizzare la partita dei luganesi.

Reazione, dicevamo. Reazione che ha portato alla creazione di qualche (nitida) occasione non sfruttata e nulla più. Quando vanno sotto nel punteggio, i bianconeri non riescono a ribaltare l’esito dell’incontro contro qualsiasi avversario. Ora come ora, servirà non abbattersi e pensare positivo. Per evitare la ripetizione dello spregiudicato mese di settembre dello scorso anno occorrerà tornare a svolgere il proprio compito in maniera diligente, giocando da squadra compatta, come è stato il caso della serie di vittorie senza subire reti.

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

Lugano, ritiro spagnolo per prepararsi al girone d... Il Lugano svolgerà la fase preparatoria alla seconda parte di Raiffeisen Super League con un clima che si prospetta ideale Dopo il ritrovo del 4 ge...
Zurigo-Lugano, Celestini: “Il gruppo sta cre... L'ultima conferenza stampa dell'anno solare è dedicata alla presentazione del match di domenica al Letzigrund contro lo Zurigo Il tecnico del Lugan...
1PL – AC Bellinzona, Daniele Russo: “U... Difensore centrale dalla grande esperienza e stazza fisica. Incubo degli attaccanti avversari, dotato di un senso della posizione fuori dal comune. ...
Lugano, Renzetti punirà Bottani e Junior: “I... Angelo Renzetti è stato chiaro: "Ciò che hanno fatto Bottani e Junior è molto grave" - © sport.chI cartellini gialli (i quarti della stagione) ch...
SFL, due espulsioni, due differenti sanzioni Mārcis Ošs - © xamax.chNel corso dell'ultimo fine settimana di gare sono stati due i calciatori espulsi, uno in Raiffeisen Super League e uno in ...
Lugano, transizioni e possesso di metà settimana c... Il secondo allenamento settimanale della rosa bianconera è coinciso con una seduta collettiva improntata sulla fase di transizione e avvicinamento a...
Calciomercato, la partenza di Mbabu da Berna è ... Il tormentone del pre-mercato invernale potrebbe continuare per tutto il mese di gennaio. Kevin Mbabu, però, potrebbe decidere di rimanere nella cap...
Calciomercato, Sadiku pronto a tornare a Lugano? Il mercato invernale del Lugano potrebbe girare attorno al nome di Armando Sadiku, che gradirebbe un ritorno in riva al Ceresio Stando a indiscrezi...
RSL, Zurigo senza squalificati per la visita del L... Per l'ultima partita dell'anno solare, lo Zurigo potrà contare su tutti gli elementi a disposizione, tranne gli infortunati Nei novanta minuti disp...
Lugano, e l’ultimo martedì di allenamenti è ... Due giorni dopo il secondo pareggio casalingo consecutivo, i ragazzi bianconeri si sono ritrovati per aprire l'ultima settimana di allenamenti dell'...